Il futuro di Luciano Spalletti sarà nerazzurro?

Spalletti rimarrà all’Inter

Luciano Spalletti resta e potrebbe prolungare il suo rapporto con l’Inter, in caso di qualificazione alla Champions League, queste le indiscrezioni.

{loadposition adorizzontale}

La certezza ventilata che anche il prossimo anno Spalletti sarà il timoniere dell’Inter, con o senza rinnovo. Ma chi pensava a Spalletti in uscita dopo l’addio di Sabatini si sbagliava di grosso. “Il discorso prolungamento era stato accennato quando le cose andavano bene, ovvero fino a dicembre scorso, più a forma di battuta che attraverso una trattativa vera e propria – Fonte Corriere dello Sport -.

Le parti non si sono mai messe attorno a un tavolo per parlarne perché prima è arrivata la crisi e poi il mercato di gennaio che non ha portato una ventata di serenità visti gli obiettivi non raggiunti e le tensioni evidenziate anche dal tecnico in conferenza stampa. Ora però il clima pare di nuovo tranquillo e, se i risultati saranno gli stessi delle ultime settimane, la situazione potrebbe ricomporsi.

Si parla di Spalletti soddisfatto per gli acquisti ancora da ufficializzare, di De Vrij e Asamoah e Lautario Martinez, che tutti danno per acquisito, ma che non avrebbe ancora sostenuto le visite mediche di rito e per il quale non esiste annuncio ufficiale con comunicato del club, noi riteniamo che il giocatore, molto probabilmente arriverà all’Inter come si dice, ma Suning, come ha ribadito ieri Walter Sabatini, ci ha abituato a cambiare parere in pochi minuti. Spalletti, è quindi soddisfatto di quella che potrebbe essere la situazione a tendere, ma anche in caso di qualificazione alla Champions, qualora i giocatori sopra menzionati non arrivino ed altre promesse non vengano rispettate, riteniamo che dopo Fabio Capello e Walter Sabatini sarà il prossimo italiano a lasciare Suning e la sua exit way dovrebbe essere già pronta, in caso di cambio di panchina al PSG, alcune panchine potrebbero cambiare “proprietario”.

Aspettiamo a mettere il carro davanti ai buoi asserendo che il prossimo anno Spalletti sarà al suo posto. Il nostro lavoro è fare giornalismo, dicendo come riteniamo potrebbero andare a finire le cose e così facciamo, altrimenti saremmo a raccontare favole (Cit. Gianluca Rossi). Ci auguriamo quindi che Suning rinforzi adeguadatemte la squadra, facendo in modo che i giocatori di cui abbiamo parlato arrivino veramente e tutte le garanzie date a Spalletti vengano rispettate. Siamo tifosissimi dell’Inter e l’amiamo con tutto il cuore, ma dopo lo slogan #Interiscoming dello scorso anno, non siamo nè scettici e nemmeno facciamo atti di fede, vale solo un detto: “carta canta”. 

Siamo in linea con quanto dichiarato da Massimo Moratti, intervistato da Telelombardia: “Sono anch’io un tifoso dell’Inter e ritengo che perdendo Sabatini l’Inter si sia impoverita. Per il momento non sto pensando ad un rientro in società, gli attuali azionisti penso abbiano la forza e la voglia per far bene”.

Print Friendly, PDF & Email