Il sogno nerazzurro porta a Parigi

Luciano Spalletti, nonostante la semi-ufficialità sulla panchina nerazzurra, ha già preso contatto con il mondo Inter.

Il sogno nerazzurro porta a Parigi

Luciano Spalletti, nonostante la semi-ufficialità sulla panchina nerazzurra, ha già preso contatto con il mondo Inter.

Il tecnico di Certaldo si è preso del tempo per analizzare i vari elementi della rosa e verificare chi può davvero essere utile alla sua idea di gioco. Negli incontri fin qui avuti con Walter Sabatini, coordinatore dell’area sportiva Suning, si è parlato di mercato in entrata ma ha anche specificato chi, secondo lui, non debba partire in quanto ritenuto fondamentale nei suoi schemi. Ebbene il nome fatto da big Luciano è quello di Ivan Perisic esterno croato ex Wolfsburg. Il giocatore piace molto a Spalletti in quanto ricorda molto Salah per la sua rapidità e per il modo di interpretare il ruolo. C’è un problema però: il giocatore è tra quelli della rosa che ha più mercato e vista la scure del fair play finanziario che obbliga il club a dover rientrare entro il 30 giugno di 30 milioni di euro un doloroso sacrificio si rende necessario. Attenzione però perché Sabatini da grande uomo mercato sta lavorando sotto traccia per regalare a Spalletti un altro colpo che sicuramente potrà alleviare la perdita di Perisic.

Ebbene il nome in questione è quello di Marco Verratti fin qui dichiarato incedibile dal Psg.

Ma come potrà mai fare il buon Walter a riuscire dove fin qui nessuno è riuscito cioè portare via il Marco nazionale da Parigi? Innanzitutto incassando i 52 milioni di euro che il Manchester United è disposto a garantire per assicurarsi l’esterno croato per poi girare tale somma in direzione Parigi. Ovviamente tutto questo non basterà infatti oltre all’esborso cash Sabatini avrebbe messo sul piatto anche il cartellino di Kondogbia, valutato 30 milioni di euro, da sempre pallino del club parigino. La valutazione totale sarebbe di circa 82 milioni di euro molto vicina agli 85 che i francesi avevano sparato inizialmente. Spalletti dinnanzi a questa possibilità ha dato il suo placet alla cessione, il sogno di formare un centrocampo italiano con Verratti e Gagliardini e la possibilità di contendere il primato così alla Juventus fanno parecchio gola a Luciano da Certaldo. Ma il Psg cosa pensa dell’offerta nerazzurra? Ufficialmente Verratti è incedibile però ci sta pensando, Perisic piace molto e Kondogbia è sempre piaciuto anche dopo due stagioni in chiaroscuro. Bisogna attendere e vedere se l’affare andrà in porto con buona pace dei francesi e dell’Inter che finalmente avrà quel regista che manca da troppo tempo nello scacchiere tattico.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email