Inter-Atalanta le note di gara

Davanti agli oltre 60.000 spettatori di San Siro, Inter ed Atalanta chiudono a reti inviolate

Davanti agli oltre 60.000 spettatori di San Siro, Inter ed Atalanta chiudono a reti inviolate

Inter-Atalanta le note di gara

MILANO – Termina a reti inviolate la sfida della 31^ giornata della Serie A TIM tra Inter e Atalanta: a San Siro, davanti a oltre 60.000 spettatori, gli uomini di Luciano Spalletti non riescono a piegare la resistenza dei bergamaschi nonostante alcune buone occasioni da rete. In virtù di questo pareggio, l’Inter resta al terzo posto in classifica con 57 punti, a +5 sul Milan e proprio sull’Atalanta, a +6 sulla Roma e a +8 su Torino e Lazio (che ha ancora una gara da recuperare).

 

Inter arrembante nei primissimi minuti di gioco. Al 2′ Icardi pesca in profondità Perisic, che viene però contenuto da Mancini in campo aperto. Subito dopo, Vecino trova la rete ma il gol viene annullato per la posizione irregolare di D’Ambrosio, autore dell’assist per l’uruguaiano. Al 7′ Asamoah lascia partire un insidiosissimo tiro-cross col mancino che viene respinto in calcio d’angolo dalla retroguardia atalantina. Padroni di casa ancora pericolosi al 9′: Gagliardini va in verticale, Icardi prolunga centralmente di testa, Vecino controlla e lascia partire un pallonetto da circa venticinque metri che Gollini riesce in qualche modo a deviare in corner. Il buon avvio di gara dei nerazzurri viene però macchiato dal problema muscolare di Brozovic, costretto a lasciare il campo anzitempo per una distrazione ai flessori della coscia destra: dentro al suo posto Nainggolan. L’Atalanta si fa più determinata col trascorrere dei minuti: al 29′ Pasalic gira di testa il cross di Castagne dalla sinistra, senza però inquadrare lo specchio della porta. Grande opportunità per l’Inter al 30′: Politano pesca in area Icardi, il cui tocco morbido viene neutralizzato in uscita da Gollini. In chiusura di prima frazione, un’occasione per parte: al 41′ prima Gomez e poi Castagne mettono al centro due palloni insidiosi sui quali nessuno riesce ad intervenire, mentre al 44′ è Politano, al termine di una splendida giocata corale, ad impegnare Gollini con un sinistro potente ma centrale. Si va dunque al riposo col risultato ancora fermo sullo 0 a 0.

 

 

 

Bergamaschi subito vicini al gol in avvio di ripresa: al minuto 48 Ilicic ruba palla a Gagliardini, va sul fondo e mette in mezzo un pallone forte e rasoterra sul quale Gomez dentro l’area piccola manca l’intervento per un soffio. Nel secondo tempo la gara si gioca sull’equilibrio, con entrambe le squadre pronte a rispondere colpo su colpo. Al 66′ Spalletti getta nella mischia Borja Valero: lo spagnolo prende il posto di Gagliardini. Nuova, grande chance per l’Inter al 72′: Politano tocca per Vecino, sponda dell’uruguaiano e destro in allungo di Nainggolan respinto dalla tempestiva uscita di Gollini. Dentro anche Keita (fuori Politano) per l’assalto finale: al minuto 85 Icardi spizza di testa il corner di Perisic, trovando l’incredibile ribattuta di Castagne a pochi centimetri dalla linea di porta. L’arbitro concede tre minuti di recupero, nei quali l’Inter spinge sino all’ultimo senza però riuscire a trovare la rete: Inter-Atalanta termina 0-0.

 

Prossimo impegno dei nerazzurri, domenica prossima (ore 20.30) a Frosinone: una sfida da vincere assolutamente per avvicinare l’obiettivo Champions League.

Ora e sempre #ForzaInter!

INTER-ATALANTA 0-0

INTER: Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini (66′ 20 Borja Valero), 77 Brozovic(23′ 14 Nainggolan); 16 Politano (77′ 11 Keita Balde), 8 Vecino, 44 Perisic; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 21 Cedric, 29 Dalbert, 87  Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

ATALANTA: 95 Gollini; 23 Mancini, 19 Djimsiti, 6 Palomino (62′ 5 Masiello); 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 21 Castagne; 88 Pasalic (74′ 99 Barrow), 72 Ilicic (82′ 22 Pessina); 10 Gomez
A disposizione: 1 Berisha, 31 Rossi, 41 Ibanez, 7 Reca, 8 Gosens, 44 Kulusevski, 17 Piccoli
Allenatore: Gian Piero Gasperini

Ammoniti: Gollini (A), Mancini (A), Politano (I)

Recupero: 1′ + 3′

Arbitro: Irrati
Assistenti: Lo Cicero, Marrazzo
IV uomo: Maresca
Addetti VAR: Rocchi, Di Liberatore

 

Fonte sito ufficiale F.C. Internazionale

 

 

Print Friendly, PDF & Email