Inter – Chievo 3 – 1, note di gara

Ospiti in vantaggio all’intervallo con Pellissier, i nerazzurri ribaltano con Icardi, Perisic ed il sigillo finale di Eder

MILANO – Primo appuntamento del 2017 a San Siro per l’Inter di Stefano Pioli, opposta al Chievo nella 20^ giornata di Serie A TIM, la prima del girone di ritorno. I nerazzurri partono forte e provano ad aggredire alti fin da subito. La prima occasione dopo appena 5 minuti è per Perisic, che di sinistro al volo raccoglie un cross di Candreva ma non inquadra la porta. Due minuti dopo altra azione pericolosa che nasce da un recupero di Kondogbia; lancio periodo Mario che al limite dell’area prova a dialogare con Icardi, ma il tacco di ritorno dell’argentino è intercettato. All’11esimo Icardi vicino al vantaggio: Gagliardini scarica sulla sinistra per Ansaldi che crossa di prima, il colpo di testa del capitano sfiora il palo alla destra di Sorrentino.

Al diciottesimo primo squillo di Gagliardini che riceve palla limite da Ansaldi, controlla e prova il destro potente, respinto in corner dall’estremo difensore clivense. Continua il pressing dell’Inter, al ventesimo un tirocross di Candreva respinto in qualche modo da Sorrentino arriva sul sinistro di D’Ambrosio che non ci pensa due volte e prova la conclusione, a lato di centimetri. A cavallo della mezz’ora doppia conclusione dalla distanza di Candreva, sulla seconda deve superarsi Sorrentino per mettere in angolo. A sorpresa alla prima occasione della partita va avanti il Chievo: corner battuto da Birsa, destro di Pellissier da distanza ravvicinata e ventaglio ospite.

Inter nuovamente in avanti, al 38′ ci prova ancora Gagliardini di testa su cross di Perisic, ma Sorrentino ha un riflesso felino e sventa la minaccia. Prima dell’intervallo ci provano ancora Perisic, Candreva e Icardi all’ultimo secondo ma il risultato non cambia.

Maran sostituisce l’ammonito Birsa nell’intervallo con Izco, passando ad un 5-3-2. Non cambia il tema dell’incontro, con l’Inter avanti a testa bassa e il Chievo chiuso e pronto ad approfittare degli spazi in ripartenza. Al 52′ Sorrentino di puro istinto salva su un colpo di testa di Perisic. Dieci minuti dopo ci prova Eder con un calcio di punizione dal limite: conclusione potente respinta da Sorrentino prima che Dainelli anticipi Icardi per il tap-in. Ci pensa Icardi ad abbattere il muro degli ospiti al settantesimo, con una zampata sul primo palo che devia impagabilmente alle spalle di Sorrentino un cross dalla destra di Candreva.

L’Inter continua a spingere, colleziona corner e occasioni nel cuore dell’area avversaria con Perisic, Gagliardini e Icardi per due volte, ma senza fortuna. A cinque dalla fine i nerazzurri trovano finalmente il vantaggio: Icardi si conquista un pallone a metà campo e lancia Perisic, il croato entra in area, ubriaca il diretto marcatore e lascia partire un destro che trafigge Sorrentino. Il punto esclamativo lo mette Eder a pochi secondi dalla fine con un destro piazzato su assist al bacio di Palacio.

L’Inter coglie la quinta vittoria consecutiva, la prima stagionale a San Siro, e si prepara nel migliore dei modi alla sfida di TIM Cup di martedì.

INTER-CHIEVO 3-1

Marcatori: Pellissier (34′), Icardi (70′), Perisic (86′), Edr (90’+2)

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 24 Murillo, 25 Miranda, 15 Ansaldi (60′ Eder 23); 5 Gagliardini, 7 Kondogbia; 87 Candreva (82′ Palacio 8), 6 Joao Mario (69′ Banega 19), 44 Perisic; 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 2 Andreolli, 11 Biabiany, 21 Santon, 27 Gnoukouri, 55 Nagatomo, 95 Miangue, 96 Barbosa.
Allenatore: Stefano Pioli

CHIEVOVERONA: 70 Sorrentino; 21 Frey (60′ Spolli 2), 3 Dainelli, 5 Gamberini, 18 Gobbi; 19 Castro (72′ De Guzman 1), 8 Radovanovic, 28 Bastien; 23 Birsa (46′ Izco 13); 69 Meggiorini, 31 Pellissier.
A disposizione: 32 Bressan, 98 Confente, 12 Cesar, 45 Inglese, 80 Kiyine, 83 Floro Flores, 97 Depaoli.
Allenatore: Rolando Maran

Ammoniti: Birsa (32′), Radovanovic (62′), Spolli (81′)

Recupero: 1′ – 3′

Arbitro: Giacomelli
Assistenti: La Rocca, Tasso
IV uomo: Schenone
Addizionali: Mariani, Nasca

{loadposition EDintorni}

Fonte Sito Ufficiale F.C. Internazionale

Print Friendly, PDF & Email