Inter-ChievoVerona 2-0: manteniamo le distanze in classifica

Le reti di Politano e Perisic stendono i clivensi a San Siro: nerazzurri terzi con 66 punti a due giornate dal termine del campionato

Terzultima gara… Inter-ChievoVerona, vinciamo 2-0, sempre più vicini all’obiettivo

Le reti di Politano e Perisic stendono i clivensi a San Siro: nerazzurri terzi con 66 punti a due giornate dal termine del campionato

Inter-ChievoVerona 2-0: manteniamo le distanze in classifica

MILANO – Missione compiuta. Nel posticipo della 36^ giornata della Serie A TIM, l’Inter di Luciano Spalletti si impone per 2 a 0 sul ChievoVerona davanti ai  57.855 spettatori di San Siro, compiendo un ulteriore, importantissimo passo verso la Champions League 2019/20.

 

Grazie a questo successo, firmato dalle reti di Politano e Perisic, i nerazzurri confermano il terzo posto in classifica a quota 66 punti (a +1 sull’Atalanta e a +4 su Milan e Roma), a due giornate dalla fine del campionato.

L’Inter si getta in avanti sin dai primissimi istanti del match. Al 6′ Cedric batte rapidamente una rimessa laterale favorendo il cross di PolitanoPerisic sul secondo palo svetta di testa ma Semper respinge con la mano aperta. Al quarto d’ora, sulla punizione tagliata di Cedric, ci prova Skriniar, sempre di testa, senza tuttavia inquadrare lo specchio della porta. I nerazzurri insistono: al 20′ Politano va alla conclusione dall’altezza della lunetta ma il suo mancino viene smorzato e termina tra le braccia di Semper. Poco più tardi il destro dalla distanza di Nainggolan viene sporcato in calcio d’angolo, mentre al 25′ l’intervento di Bani è provvidenziale per pulire l’area piccola sul colpo di testa di Perisic. Ancora Inter al 28′: Asamoah serve sulla propria verticale Perisic, il cui sinistro a incrociare viene respinto in corner da Semper. Appena superata la mezz’ora di gioco, il portiere del ChievoVerona è chiamato ad un nuovo intervento sul colpo di testa di Miranda, pescato in area da Politano. Al minuto 39, con merito, i nerazzurri passano in vantaggio: grazie ad un intervento di Perisic al limite dell’area il pallone termina sui piedi di Politano, il cui rasoterra mancino chirurgico tocca il palo per poi depositarsi in rete. Si va così al riposo con l’Inter avanti per 1 a 0 sui clivensi.

La prima occasione della ripresa è per gli ospiti: al 53′ Vignato prova a sorprendere Handanovic con un destro a giro velenoso che termina di poco a lato. La risposta nerazzurra non si fa attendere: Perisic va sul fondo a sinistra e mette al centro, Icardi si avvita ma la sua deviazione aerea finisce alta sopra la traversa. Al 57′ splendida iniziativa di Politano, il cui violento sinistro viene respinto da Semper, attento poi a ribattere anche il tentativo di tap-in di Perisic. Spalletti è costretto al primo cambio: dentro Candreva al posto proprio di Politano, acciaccato. L’Inter sfiora il raddoppio al 64′, grazie ad una ripartenza orchestrata da Icardi e NainggolanPerisic riceve palla, entra in area e lascia partire un vellutato destro a giro che sbatte sul palo a Semper battuto. Forze fresche a centrocampo: entra Gagliardini, esce Vecino. Al 69′ si rende pericoloso Cedric: il destro del laterale portoghese viene sporcato in corner. Momento chiave della partita al 76′: Rigoni stende nettamente Gagliardini e riceve il secondo giallo, lasciando così i veneti in inferiorità numerica. Al 78′ Icardi di testa non inquadra lo specchio da buona posizione prima di lasciare il campo a Lautaro Martinez, che poco dopo manca di un soffio la deviazione sottomisura sul cross rasoterra di Miranda. Finalmente, al minuto 86, l’Inter mette in ghiaccio i tre punti: sull’assist di Candreva, Cedric colpisce il palo, con Perisic bravo a ribadire in rete col sinistro dall’interno dell’area di rigore. Nei minuti finali l’Inter sfiora più volte il tris ma Semper dice nuovamente no ai tentativi dalla distanza di Candreva e Gagliardini. Al 94′ arriva il triplice fischio del direttore di gara: Inter-ChievoVerona si chiude sul 2 a 0.

Restano due ultimi ostacoli da superare, Napoli ed Empoli, per conquistare la qualificazione alla prossima Champions League: ora e sempre, #ForzaInter!

INTER-CHIEVOVERONA 2-0
Marcatori: 39′ Politano (I), 86′ Perisic (I)

INTER: Handanovic; 21 Cedric Soares, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 8 Vecino(65′ 5 Gagliardini), 20 Borja Valero; 16 Politano (62′ 87 Candreva), 14 Nainggolan, 44 Perisic; 9 Icardi (79′ 10 Lautaro)
A disposizione: 27 Padelli, 11 Keita, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 29 Dalbert
Allenatore: Luciano Spalletti

CHIEVOVERONA: 1 Semper; 27 Depaoli, 14 Bani, 12 Cesar, 40 Tomovic (78′ 44 Jaroszynski); 56 Hetemaj, 4 Rigoni, 11 Leris; 55 Vignato (80′ 31 Pellissier); 69 Meggiorini, 25 Grubac (51′ 13 Kiyine)
A disposizione: 67 Caprile, 3 Tanasijevic, 7 Piazon, 9 Stepinski, 10 Pucciarelli, 18 Karamoko, 21 Burruchaga, 33 Andreolli, 43 Ndrecka
Allenatore: Domenico Di Carlo

Ammoniti: Grubac (C), Borja Valero (I), Perisic (I)

Espulso: 76′ Rigoni (C) per doppia ammonizione

Recupero: 1′ + 4′

Arbitro: Paolo Valeri
Assistenti: Gori, Prenna
IV uomo: Volpi
Assistenti VAR: Di Bello, Ranghetti

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!
Print Friendly, PDF & Email