Inter-Roma 1-1 le note di gara

Una rete a testa nel big match della 33^ giornata della Serie A TIM: nerazzurri terzi in classifica a quota 61 punti

Finisce in parità la sfida contro la Roma

Una rete a testa nel big match della 33^ giornata della Serie A TIM: nerazzurri terzi in classifica a quota 61 punti

Inter-Roma 1-1 le note di gara

MILANO – Si chiude in parità il big match della 33^ giornata della Serie A TIM: davanti agli oltre 60.000 spettatori di San Siro, Inter e Roma si spartiscono la posta in palio in virtù delle reti messe a segno da El Shaarawy nel primo tempo e da Perisic nella ripresa.

 

Con questo risultato, a cinque giornate dal termine del campionato, i nerazzurri restano terzi in classifica a quota 61 punti e a +6 sul quinto posto (in attesa di conoscere il risultato del posticipo di lunedì tra Napoli e Atalanta). L’avvio di partita è a dir poco vivace. Al 3′ un filtrante rasoterra di Kolarov pesca in area Dzeko, la cui conclusione è troppo debole per impensierire Handanovic.

Tre minuti più tardi, lo stesso Kolarov irrompe al limite dell’area nerazzurra e lascia partire un sinistro violento che sibila minacciosamente a lato del palo alla destra di Handanovic. L’Inter risponde al minuto 8: Politano va al cross, Lautaro svetta di testa trovando la deviazione miracolosa di Mirante che manda la palla sul legno, poi il tap-in di Perisic viene respinto col corpo da Florenzi. Scampato il pericolo, la Roma sblocca il match al 14′: El Shaarawy si accentra da sinistra e lascia partire un destro a giro dal limite dell’area che non lascia scampo ad Handanovic.

A vantaggio acquisito, i giallorossi arretrano il proprio baricentro lasciando il possesso palla agli uomini di Spalletti, i quali faticano però a trovare spazi tra le maglie avversarie. Al 33′ è ancora El Shaarawy a rendersi pericoloso, con una girata mancina respinta da HandanovicVecino, su cross di Perisic, impatta di testa al 37′ senza tuttavia riuscire a inquadrare la porta, ma è negli scampoli finali del primo tempo che l’Inter va davvero molto vicina al pareggio: prima Asamoah, al termine di una splendida azione personale, sfiora la rete con un tentativo mancino deviato da Fazio, poi Mirante respinge il sinistro dal limite di Politano e infine D’Ambrosio di testa mette sull’esterno della rete da ottima posizione. Si va così al riposo, con la Roma avanti di un gol.

Inter subito aggressiva in avvio di ripresa. Al 47′ Asamoah sfonda a sinistra e appoggia per Nainggolan, il cui tentativo di destro viene ribattuto dalla retroguardia avversaria. Al 49′ Lautaro gira di testa il cross di Politano: Mirante blocca centralmente. La Roma rimette la testa fuori al 51′: Zaniolo, nel frattempo subentrato a Under, allarga a sinistra per Pellegrini, che entra in area e calcia col mancino mettendo sul fondo. Spalletti si gioca allora la carta Icardi: dentro l’argentino, fuori Nainggolan.

Il nuovo assetto tattico si rivela subito redditizio: al 61′ D’Ambrosio crossa dalla destra sul secondo palo, dove Perisic interviene di testa trafiggendo Mirante e realizzando la rete dell’1 a 1. I nerazzurri continuano a premere: al 63′ Icardiprova la girata col destro trovando però l’opposizione di Juan Jesus, poco dopo Perisic su punizione mette alto non di molto. Al 68′ Pellegrini alleggerisce la pressione con un destro dal limite, bloccato in tuffo da un attento Handanovic. Sull’azione seguente, l’Inter sfiora il secondo gol: Vecino crossa da destra, Lautaro irrompe a centro area e calcia al volo sfiorando la traversa.

Spalletti getta nella mischia forze fresche per il forcing finale: dentro Joao Mario e Keita, fuori Lautaro e Politano. Brivido proprio allo scoccare del 90′: Kolarov entra in area palla al piede e scarica un sinistro ad incrociare sul quale Handanovic si oppone con reattività. L’arbitro concede tre minuti di recupero, nei quali nessuna delle due squadre riesce più a rendersi pericolosa: Inter-Roma termina 1-1.

La corsa per la Champions League prosegue: sabato prossimo a San Siro arriva la Juventus.

Ora e sempre #ForzaInter!

INTER-ROMA 1-1
Marcatori: 14′ El Shaarawy (R),  61′ Perisic (I)

INTER: Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 20 Borja Valero, 8 Vecino; 16 Politano (84′ 11 Keita Balde), 14 Nainggolan (54′ 9 Icardi), 44 Perisic; 10 Lautaro (79′ 15 Joao Mario)
A disposizione: 27 Padelli, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 21 Cedric, 23 Miranda, 29 Dalbert, 87 Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

ROMA: 83 Mirante; 24 Florenzi, 20 Fazio, 5 Juan Jesus, 11 Kolarov; 4 Cristante, 42 Nzonzi; 17 Under (46′ 22 Zaniolo), 7 Pellegrini (81′ 34 Kluivert), 92 El Shaarawy; 9 Dzeko
A disposizione: 1 Olsen, 63 Fuzato, 5 Juan Jesus, 8 Perotti, 14 Schick, 15 Marcano, 19 Coric, 27 Pastore, 53 Riccardi
Allenatore: Claudio Ranieri

Ammoniti: Vecino (I), Cristante (R), Zaniolo (R)

Recupero: 1′ + 3′

Arbitro: Guida
Assistenti: Meli, Valeriani
IV uomo: Manganiello
Addetti VAR: Calvarese, Vivenzi

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!
Print Friendly, PDF & Email