Inter-Roma 1-1 Perisic risponde a El Shaarawy

Passo in avanti dell’Inter di Spalletti verso un posto in Champions: tiene a bada la Roma e controlla gli inseguitori.

Finisce in pareggio la sfida Champions di San Siro

Passo in avanti dell’Inter di Spalletti verso un posto in Champions: tiene a bada la Roma e controlla gli inseguitori.

Inter-Roma 1-1 Perisic risponde a El Shaarawy

Alla fine tra Inter e Roma è pari. In chiave nerazzurra si tratta di un piccolo passo verso la prossima Champions; certo, i nerazzurri avevano la possibilità di siglare una preziosa ipoteca sulla conquista di un posto nella massima competizione continentale ma la Roma si è rivelata un avversaria di tutto rispetto.

 

I giallorossi restano a -1 dal quarto posto mentre l’Inter, in definitiva, tiene a distanza debita gli inseguitori. A San Siro si è registrato un sostanziale equilibrio con il primo tempo giocato meglio dalla Roma e una seconda frazione di gioco da assegnare invece ai ragazzi di Spalletti. Al gran destro dal limite di El Shaarawy al 14’ risponde Perisic al 61’. In mezzo una bella partita, giocata su buoni ritmi e dove entrambe le squadre hanno cercato di far propria l’intera posta sino alla fine.

I nerazzurri si sono distinti per un ottimo possesso palla ma la Roma non è apparsa mai remissiva tanto che Kolarov, al 91’, ha avuto un’occasione d’oro per regalare i tre punti a Ranieri. Handanovic ha risposto da campione. Il gol di El Shaarawy indirizza, tatticamente, la partita verso il binario preferito dai romanisti. Difesa chiusa e quando è possibile ripartenze veloci grazie in particolare a Dzeko, abile nel far salire la squadra.

L’Inter piano piano ritrova se stessa e cresce in quantità e qualità. Già alla fine del primo tempo sfiora il pareggio in un paio di occasioni. Nella ripresa i nerazzurri iniziano con un piglio decisamente diverso. Hanno subito una buona occasione con Martinez che spreca malamente.

Poi Spalletti decide di cambiare qualcosa; richiama in panchina Nainggolan per inserire Icardi. Al 61’ Perisic scaraventa in rete, di testa, un prezioso traversone di D’Ambrosio (quinto assist per il terzino); tutti vanno sul pericolo pubblico Icardi lasciando campo libero al croato (al 7° gol stagionale). Lo stadio, pur diviso tra pro e contro Icardi, s’infiamma. Lautaro sfiora subito dopo la rimonta perfetta dopo un’azione tutta al volo. Solo nel finale le due squadre accusano un po’ di stanchezza ma la voglia di vincere è intatta in entrambe.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!