Inter-Sassuolo 0-0 le note di gara

Reti inviolate a San Siro tra Inter e Sassuolo

Reti inviolate a San Siro tra Inter e Sassuolo

Inter-Sassuolo 0-0 le note di gara

MILANO – Termina senza reti la sfida tra Inter e Sassuolo. A San Siro, davanti agli 11.000 bambini e ragazzi presenti sugli spalti a fianco degli striscioni della campagna antidiscriminazione BUU – Brothers Universally United, tante occasioni e molti interventi dei due portieri, ma nessuna rete. In virtù di questo pareggio, i nerazzurri restano terzi in classifica con 40 punti dopo 20 giornate di campionato.

La partita è vivace sin dai primissimi istanti di gioco, anche grazie all’atteggiamento propositivo degli ospiti. Al 5′ Berardi calcia col mancino da circa venti metri, mettendo a lato.

Il Sassuolo ha una grande chance al 14′: lancio in verticale di Duncan, spizzata di Boateng a liberare Locatelli che, a tu per tu con Handanovic, chiude troppo l’angolo concludendo sul fondo.

L’Inter risponde tre minuti più tardi: spunto di Politano sulla destra, morbido cross di Brozovic e torsione aerea di Vecino con pallone alto di pochissimo sopra la traversa. Nella fase centrale del primo tempo, i neroverdi si rendono pericolosi in più di un’occasione: tra il 19′ e il 20′ Handanovic dapprima blocca centralmente un tentativo dalla distanza di Berardi, poi respinge in tuffo il destro a giro di Boateng.

Ancora Berardi al 34′: il sinistro ad effetto dell’attaccante degli emiliani sfiora l’incrocio dei pali. I nerazzurri, superato il momento di difficoltà, tornano a premere: al 31′ il cross rasoterra di Perisic viene deviato verso la porta da Politano, che trova però la grande risposta in corner da parte di Consigli.

L’ultima opportunità della prima frazione è ancora per gli uomini di Spalletti: a seguito di una rimessa laterale battuta velocemente, Vecino si avventa su un pallone vagante in area e incrocia col mancino, chiamando Consigli ad un nuovo intervento.

Così, nonostante le tante emozioni, si va al riposo col risultato ancora bloccato sullo 0 a 0.

Le squadre rientrano in campo con gli stessi ventidue uomini. Al 55′ Sassuolo ancora insidioso: Boateng svetta di testa sul cross di Berardi, chiamando Handanovic ad una grande parata.

Spalletti prova a dare la scossa ai nerazzurri, inserendo Nainggolan al posto di Joao Mario. Al 71′, al termine di una azione manovrata, D’Ambrosio va al cross dalla destra: Icardi a centro area gira di testa senza però inquadrare lo specchio della porta difesa da Consigli.

La partita resta in equilibrio e il risultato non si sblocca: nei minuti finali Spalletti decide dunque di mandare in campo Lautaro e Borja Valero al posto di Politano e Vecino. Proprio El Toro si rende subito protagonista al minuto 83, con un colpo di testa in terzo tempo sul cross teso di D’Ambrosio: Consigli neutralizza centralmente.

Gli ospiti si rifanno avanti nel finale: Boga (subentrato nel frattempo a Djuricic) sfonda a sinistra e serve in area piccola Boateng, che manca di un soffio la deviazione.

Le occasioni da rete non mancano nemmeno in pieno recupero: Handanovic e Skriniar col corpo respingono i tentativi in mischia dei neroverdi, poi è ancora Lautaro, di nuovo con un colpo di testa, a trovare la risposta di Consigli.

L’Inter è ora attesa dalla trasferta di Torino contro i granata: si gioca domenica 27 gennaio alle ore 18.

Sempre #ForzaInter!

INTER-SASSUOLO 0-0

INTER: Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino (82′ , 20 Borja Valero), 77 Brozovic, 15 Joao Mario (60′ 14 Nainggolan); 16 Politano (82′ 10 Lautaro), 9 Icardi, 44 Perisic
A disposizione: 27 Padelli, 2 Vrsaljko, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 23 Miranda, 29 Dalbert, 87 Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

SASSUOLO: 47 Consigli; 21 Lirola, 23 Magnani, 13 Peluso, 6 Rogerio; 73 Locatelli, 12 Sensi (76′ 4 Magnanelli), 32 Duncan (73′ 68 Bourabia); 25 Berardi, 27 Boateng, 9 Djuricic (62′ 20 Boga)
A disposizione: 28 Satalino, 79 Pegolo, 5 Lemos, 10 Matri, 30 Babacar, 31 Ferrari, 39 Dell’Orco, 98 Adjapong, 99 Brignola
Allenatore: Roberto De Zerbi

Ammoniti: Sensi (S), Brozovic (I), Rogerio (S), Peluso (S)

Recupero: 1′ + 3′

Arbitro: Pairetto
Assistenti: De Meo, Marrazzo
IV uomo: Fourneau
Addetti VAR: Banti, Vivenzi

 

 

Print Friendly, PDF & Email