Inter – Sassuolo 1 – 2, le dichiarazioni di Luciano Spalletti a Inter TV

Eppure i ragazzi ce l’hanno messa tutta

“Abbiamo pagato i nostri errori e siamo stati troppo poco lucidi per la foga di voler recuperare subito”. L’analisi del tecnico nerazzurro dopo Inter-Sassuolo

MILANO – “Questa sconfitta pesa, anche se la squadra ha fatto una grande partita, soprattutto dal punto di vista del cuore e delle gambe”. C’è amarezza nelle parole di Luciano Spalletti per il k.o. contro il Sassuolo nell’anticipo della 37^ giornata di Serie A.  “Non siamo stati bravi a recuperare velocemente la palla, loro verticalizzavano subito su Politano e Berardi e con gli esterni molto larghi avevano possibilità di aprirsi. Abbiamo buttato molte energie nel provare a riabbassare la squadra, con il tempo ci siamo messi meglio tatticamente, poi però abbiamo preso il 2-0 e siamo stati più disordinati per la voglia di recuperare. È venuto fuori questo risultato, che è figlio soprattutto di errori nostri. Abbiamo avuto molte più occasioni di loro, ma il Sassuolo ha fatto quello che doveva fare, al di là di qualche episodio”. 

“Abbiamo fatto troppa confusione e non siamo stati lucidi e puliti quando abbiamo visto scorrere le lancette, pensando non ci fosse tempo per organizzarsi. Invece il tempo c’era. Ci eravamo creati presupposti importanti ma non siamo stati letali nelle scelte sotto porta. Dovevamo essere più bravi nel saltare adosso alle loro due punte, che galleggiavano tra la nostra difesa e i mediani, costringendoci a fare troppe corse all’indietro, togliendo energie alla fase offensiva”.  

“C’è amarezza perché vicnendo questa partita non avremmo dovuto aspettare il risultato di Crotone-Lazio e saremmo potuti andarcela a giocare all’Olimpico. L’unica consolazione che possiamo dare a questo splendido pubblico, un pubblico da Champions, è che i ragazzi ce l’hanno messa tutta”. 

{loadposition adorizzontale}  

 

Print Friendly, PDF & Email