Inter-Vecino: incontro positivo, c’è l’intesa

L’agente del centrocampista classe 1991 ha incontrato i dirigenti nerazzurri: intesa totale raggiunta

Inter-Vecino: incontro positivo, c’è l’intesa

L’agente del centrocampista classe 1991 ha incontrato i dirigenti nerazzurri: intesa totale raggiunta

Ora si proverà a trovare una soluzione con la Fiorentina per chiudere l’affare. Lucci dopo l’incontro: “Dobbiamo aspettare”. “Com’è andato l’incontro? Dobbiamo aspettare. Fiducioso? Non saprei”, parla così Alessandro Lucci – agente di Matias Vecino – ai microfoni di Sky Sport al termine dell’incontro con la dirigenza nerazzurra. Un faccia a faccia durante il quale è stata raggiunta l’intesa totale per il contratto del centrocampista classe 1991 (c’era già una base d’intesa per i prossimi 4 anni, restavano solo da definire alcuni aspetti contrattuali), con l’Inter che adesso proverà a chiudere l’affare con la Fiorentina. Alla società Viola (che Lucci incontrerà a breve) verranno proposte due opzioni: il pagamento immediato della clausola di risoluzione da 24 milioni di euro (12 milioni più 12, spalmati in due anni), oppure una cifra un po’ più alta rispetto a quella della clausola ma con un pagamento in più anni. Con Vecino pronto a vestirsi di nerazzurro, affare ormai sempre più vicino alla chiusura.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email