Juve, guaio in vista: bianconeri indagati dalla FIFA per l’affare Pogba?

La Juventus rischia di entrare in un periodo non troppo positivo.

Juve, guaio in vista: bianconeri indagati dalla FIFA per l’affare Pogba?

La Juventus rischia di entrare in un periodo non troppo positivo.

{loadposition adorizzontale} 

La squadra della prossima stagione è ancora tutta da definire tra arrivi e partenze, ma le ultime notizie potrebbero avere delle conseguenze devastanti sul mercato bianconero. Il tema di discussione riguarda il trasferimento di Paul Pogba al Manchester United della scorsa estate, in cui l’agente Mino Raiola è stato grande protagonista. Su questo affare sarebbe in corso un’indagine da parte della FIFA: stando a quanto riportato da ‘ESPN’, la Federazione internazionale ha messo nel mirino la Juventus e l’agente di Pogba, Mino Raiola, per il trasferimento più costoso della storia del calcio. Come sappiamo il prezzo dell’affare è stato di 105 milioni di euro, di cui una gran parte finita nelle tasche proprio di Raiola. La FIFA ha infatti chiesto chiarimenti riguardo le cifre esatte del trasferimento di Pogba, ma il Manchester United non sarebbe indagato: solo Juventus e Raiola potrebbero ricevere procedimenti disciplinari per la cessione del francese dello scorso anno. Il Manchester United ha evidenziato di aver fornito tutti i documenti necessari, una volta che l’affare è stato completato lo scorso agosto, mentre nei confronti della Juventus sarebbero stati avviati procedimenti disciplinari: l’obiettivo dell’indagine è capire se la commissione arrivata a Raiola, che i bianconeri citarono nel comunicato ufficiale della cessione di Pogba, non contenga una TPO, ovvero un accordo sulle terze parti che viola la normative FIFA. ‘ESPN’ è sicura che se la Juventus dovesse essere giudicata colpevole, potrebbe incappare in provvedimenti seri: si va dalla multa al divieto di acquistare giocatori in una o più sessioni di calciomercato. “Possiamo confermare che i procedimenti disciplinari sono stati aperti contro la Juventus – ha evidenziato un portavoce della FIFA a ‘ESPN’ -. Non possiamo commentare ulteriormente, visto che si tatta di procedimenti in corso. Ma possiamo confermare che nessun procedimento disciplinare è stato aperto contro il Manchester United”. Insomma, non resta che attendere i successivi sviluppi di una vicenda che potrebbe avere delle pesanti ripercussioni sul futuro della Juventus. Staremo a vedere. La dirigenza della Juve commenta che tutto è stato fatto secondo la legge e che l’indagine FIFA è un atto dovuto.

{loadposition EDintorni}

Fonte ESPN – CALCIOWEB

 

Print Friendly, PDF & Email