L’Inter deve tornare sul mercato?

La squadra non è completa, l’Inter nuovamente sul mercato

La sconfitta conro il Chievo non ha un solo colpevole e la dirigenza deve comprendere che per puntare l’obiettivo qualificazione Champions bisogna intervenire drasticamente sul mercato, la rosa è incompleta. Sono bastati una squalifica (Murillo) ed un infortunio (Ansaldi) per mandare De Boer nel panico e schierare una squadra senza senso.

Partendo dalla difesa, è parso evidente che in assenza di uno tra Murillo o Miranda, puntare sul solo Andrea Ranocchia potrebbe essere un azzardo, il ragazzo appare in evidente stato confusionale e sta in campo senza fiducia, parliamoci chiaro, ha paura di sbagliare…  Medel è  un jolly che potrebbe adattarsi al ruolo, come con la sua nazionale, ma si tratterebbe di una soluzione di ripiego, urge un sostituto “di ruolo”, un centrale vero.

Il pacchetto terzini ci pare messo molto male, una premessa: chi ha consigliato di visionare Erkin, chi l’ha visionato ed ha avallato il suo ingaggio, ancorchè a parametro zero è meglio che stia/stiano lontani dall’area tecnica. Non si racconti che è giocatore richiesto da Mancini, è impensabile che una persona con l’esperienza e la conoscenza del calcio come il Mancio abbia concepito una stronzata del genere. Se Mancini l’ha concepita in quel momento era ubriaco. Erkin con il calcio non ha nulla a che vedere, calcia solo discretamente con il sinistro e sa battere decentemente le rimesse laterali, l’esterno più scarso della serie D scherzerebbe il buon Kaner per 90 minuti e pure nel recupero.

Detto questo l’unico laterale degno di tale ruolo è Ansaldi, anche se tutto ancora da verificare… una cosa è il Genoa, altra dovrebbe essere l’Inter. D’Ambrosio non è ancora riuscito ad imporsi da quando è arrivato in nerazzurro, Nagatomo, secondo il nostro parere ha fatto il suo tempo… coraggioso, serio professionista, ma non è giocatore da Inter. Tempo addietro parlammo di Bruno Peres, ora alla Roma, era una brutta idea? Costava troppo? Certo due esterni come Ansaldi e Peres, con D’Ambrosio e Nagatomo rigorosamente seconde scelte, avrebbero fornito ben altre garanzie…

Il centrocampo? Inutile nascondersi dietro un dito! Non ci siamo… il prode Medel non è l’uomo che può dare i tempi alla squadra, è un coraggioso incontrista, un grande combattente, ma non è un centrocampista in grado di fare la diferenza, inutile fare nomi, non si può spendere… Kondogbia? Non vogliamo emulare Cassandra, ma il buon Geoffrey è vicino al suo limite, potrà migliorare, ma il margine di miglioramento non è così ampio da far pensare che arrivi ai livelli di un Vieirà, tanto per fare un nome… Quei 31 milioni pagati per il francese avrebbero potuto portare in nerazzurro Biglia, risparmiando qualcosa… già dallo scorso anno, a 29 anni, Lucas Biglia avrebbe potuto essere il primo pilastro per la ricostruzione del centrocampo, con davanti 3/4 anni di carriera, ma la scelta è caduta sul negretto, ora non si può far altro che sperare in un’esplosione che dificilmente arriverà… 

Banega non si discute: 28 anni, parametro zero, colpo azzeccatissimo, lasciamolo ambientare e capire il calcio italiano, darà soddisfazioni, attenzione però, non può predicare nel deserto…

I 4 della linea difensiva Ansaldi, Miranda, Murillo (23 anni), e Peres, centrocampo Biglia – Medel (se non si trova nulla di meglio, magari un Luiz Gustavo…), Candreva, Banega, Perisic, Icardi ecco fatta una squadra sicuramente competitiva in Italia… Con un vice Icardi sarebbe quasi perfetta… Un 4 – 2 – 3 – 1 di tutto rispetto.

Ora l’Inter se vuole pensare di migliorare il 4° posto dello scorso anno con ragionevoli certezze, deve tornare sul mercato andando a strapagare giocatori che in giugno ed in luglio avrebbe forse potuto prendere a costi e condizioni migliori, i last minute nel calciomercato costano cari.

Abbiamo dimenticato Marcelo Brozovic? No, buon giocatore ma non un fuoriclasse, non faremmo un dramma se partisse, anche se con i 25 mln ca. che porterebbe ci facciamo ben poco… Ancora 7 giorni e sapremo cosa ci aspetta.

Amala!

Print Friendly, PDF & Email