L’Inter stordisce la Lazio in tre minuti

L’Inter porta a casa la terza vittoria consecutiva in campionato e la finestra sull’Europa si fa sempre più grande e nitida. Il lavoro del mister Pioli inizia a dare i suoi frutti e questo è il dato forse più significativo della giornata nerazzurra.

Dopo un primo tempo ben disputato dai laziali salgono in cattedra, nel secondo, Banega e Icardi che nel giro di tre minuti assestano i colpi del k.o. Banega, al 54’, fa tremare S. Siro perché con un gran tiro dalla distanza trafigge Marchetti che nulla può sulla sua saetta forte e precisa. Dopo soli due minuti è Icardi che consolida il risultato con un bel colpo di testa. In particolare, la punta argentina è pronta a scaraventare in rete il gol del due a zero sfruttando un delizioso cross di D’Ambrosio.

La gara era iniziata all’insegna di una Lazio ben disposta in campo e con una buona organizzazione di gioco. Il perno della manovra offensiva è Biglia e tutto sembra passare, in modo sapiente, dai suoi piedi; gli esterni si muovono a meraviglia e Milinkovic ha una classe cristallina. L’Inter si salva in almeno un paio di occasioni. Alla Lazio sembra mancare il guizzo decisivo: nei momenti, in cui occorrerebbe concretizzare la gran mole di gioco prodotta, i biancocelesti sembrano come smarrirsi perdendo l’appuntamento con l’affondo più importante: il gol. L’Inter è invece opaca e senza grandi idee di gioco. Kondogbia affianca Brozovic in mezzo al campo mentre Banega giostra sulla trequarti.

L’assenza di Joao Mario si sente. Tuttavia Miranda è in gran serata e rimedia in alcune situazioni molto delicate.

L’Inter di Pioli è, d’altro canto, una squadra che sa soffrire. Lotta a viso aperto e non si perde d’animo, neanche nei momenti più duri. Segno che la tempra del tecnico si sta facendo largo tra le maglie dei suoi calciatori. Nella seconda frazione di gioco l’Inter mostra un piglio decisamente diverso. É più propositiva e attua un pressing alto. Non è quindi un caso che nel giro di pochi minuti la squadra nerazzurra riesca a trovare i due gol che cambiano il corso della partita.

La Lazio è stordita, accusa il colpo e pian piano abbandona la contesa. Al 65’ ancora Icardi sfrutta un passaggio di Banega in piena area e porta a tre le reti nerazzurre. La Lazio sparisce del tutto e l’Inter va vicina al quarto gol, sempre con Icardi. Gabigol che entra in campo fa parte della festa. Adesso serve continuità di prestazioni e di rendimento. L’Europa è lì, a pochi passi. Inter tutta la vita!

{loadposition EDintorni}