La delegazione cinese conclude la serata chiacchierando con Massimo Moratti nella villa di famiglia di Imbersago

E’ partito l’assalto all’Inter dei dirigenti del Suning Commerce Group…

E’ partito l’assalto all’Inter dei dirigenti del Suning Commerce Group per l’acquisizione di una quota di minoranza del club nerazzurro che, secondo fonti bene informate, potrebbe trasformarsi in una scalata alla maggioranza nel giro di un anno, se non addirittura di qualche mese. Inizia una pagina nuova del club nerazzurro. Dopo l’ingresso di Thohir, che ha interrotto venti anni di gestione di Moratti, c’è un nuovo colpo di scena. Nonostante le smentite, sono sempre più insistenti le voci di una possibile exit strategy da parte del presidente dell’Inter, perché è difficile pensare che gli imprenditori cinesi si possano accontentare di una quota di minoranza. La trattativa con il Suning Commerce Group, che per il momento riguarda il 20 per cento del club a fronte di un’offerta di circa 60 milioni di euro, è in stato avanzato tanto che si parla già di una bozza d’accordo messa nera su bianco. Il Suning Commerce Group è una multinazionale di elettrodomestici con un patrimonio stimato intorno ai 15,3 miliardi di euro.