La prima decade di maggio sta compiendosi…

Siamo in attesa delle decisioni di Suning

Operazione Piazza d’Armi”: Ora il terreno è in vendita, Invimit e Comune di Milano hanno fatto i loro passi. La scadenza del bando è prevista per le ore ore 12 del prossimo 8 maggio.

Qualche mese addietro Suning parlò di 100 milioni pronti, somma che non rientra nei costi monitorati dal FPF, in quanto destinati ad infrastrutture per la società, per il settore giovanile, per il brand e non riferibili direttamente alla squadra. Il tipo di investimento non dovrebbe rientrare anche nel blocco del governo cinese. 
Dalla fine del mese di marzo, quando Invimit ha pubblicato il bando per la cessione, è sceso il silenzio. La delicatezza di una gara di questo tipo richiede ovviamente la massima discrezione. Chiedere anticipazioni sarebbe dunque impresa del tutto fuori luogo e bene fa la società a non  rispondere ai molti curiosi.

Mancano 4 giorni alla scadenza. L’esito di tale operazione darà un segnale indiscutibilmente forte su ciò che Suning ha in animo di realizzare per l’Inter. Il termometro su cui misurare la reale volontà di far grande l’Inter sarà anche questo. La parte sportica ed il players trading hanno dei vincoli certi, l’acquisto di Piazza d’Armi no, porterebbe solo agevolazioni.

{loadposition adorizzontale} 

Print Friendly, PDF & Email