La Roma affonda il Napoli (1-3) al San Paolo e sale al secondo posto

Nel primo anticipo la Roma batte il Napoli e vola al secondo posto…

Vittoria per 3-1 della Roma al San Paolo contro il Napoli nell’anticipo dell’ottava giornata del campionato di Serie A. A regalare il successo alla formazione giallorossa la doppietta di Dzeko, in gol, terza rete di Salah. Per il Napoli in gol Koulibaly

Al 44′ del primo tempo Salah strappa il pallone a Koulibaly sulla linea di fondo e serve in area Nainggolan. Velo del belga che libera al tiro Dzeko, con il bosniaco batte Reina con un destro di prima intenzione all’angolino.

Al 9′ della ripresa raddoppio della Roma con Dzeko che devia di testa la punzione di Florenzi beffando Reina. Al 13′ il Napoli rientra in partita con Koulibaly che di testa anticipa Szczesny e devia in rete il corner di Ghoulam. Al 41′ terzo gol giallorosso grazie alla splendida palla in verticale di De Rossi che libera Salah. L’egiziano entra in area e batte Reina calciando di piatto sinistro sul secondo palo.Aspettando la Juve, in campo contro l’Udinese stasera allo Stadium, è il successo della Roma al San Paolo a far la differenza in questo weekend. I giallorossi si aggiudicano nettamente lo spareggio per il secondo posto, battendo 3 a 1 il Napoli, e diventano di conseguenza la prima rivale dei campioni d’Italia nella corsa per lo scudetto.

LEZIONE TATTICA
Spalletti vince il duello personale con l’amico Sarri. Tatticamente e anche tecnicamente. Cioè con il sistema di gioco camaleontico e le individualità. La difesa a 3, con Florenzi capace di sdoppiarsi, terzino e ala nello stesso match, il dopio regista, con Paredes vicino a De Rossi, Nainggolan incursore e rubapalloni dietro a Dzeko e Salah che, nel pomeriggio almeno fin qui più importante, interrompono il digiuno esterno in questo torneo. Il centravanti, seconda doppietta stagionale e terza in giallorosso, diventa il capocannoniere del campionato con 7 reti e porta i compagni sul 2 a 0; l’altro, dopo l’assist per il primo gol di Dzeko, chiude la partita, riaperta, per meno di mezz’ora, dalla rete di testa di Koulibaly.

SENZA CENTRAVANTI
Sarri paga l’assenza di Milik, anche perché Gabbiadini non si comoprta da prima punta e fa cilecca. Spalletti, invece, ritrova il suo gruppo proprio nel giorno dell’emergenza. Il primo successo esterno stagionale della Roma è senza 5 titolari: alla vigilia Peres e Strootman si sono aggiunti a Vermaelen, Ruediger e Mario Rui. Nel finale debutta in A anche Gerson. Per la passarella accanto ai protagonisti. Il Napoli cade in casa dopo 22 partite di campionato (19 vittorie e 3 pari) e perde il 2° match di fila.

{loadposition EDintorni}

Fonte: Leggo.it

Print Friendly, PDF & Email