Home La Settimana Marotta: “Siamo pronti per nuove sfide”

Marotta: “Siamo pronti per nuove sfide”

Marotta: "Siamo pronti per nuove sfide". Il commento del CEO Sport nerazzurro in occasione del sorteggio del calendario della Serie A 2021-2022.

Marotta: “Siamo pronti per nuove sfide”

Il commento del CEO Sport nerazzurro in occasione del sorteggio del calendario della Serie A 2021-2022

Marotta: “Siamo pronti per nuove sfide”. Il commento del CEO Sport nerazzurro in occasione del sorteggio del calendario della Serie A 2021-2022.

Si è tenuto ieri il sorteggio del calendario della Serie A 2021-2022. A rappresentare i colori nerazzurri, il CEO Sport Giuseppe Marotta, che ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di DAZN:

“Il campionato ha sempre delle squadre favorite nei pronostici iniziali. Rispetto ad altre competizioni più brevi come la Champions League, tende a premiare la squadra più forte ma bisogna considerare anche le potenziali outsider. L’esperienza insegna che tutti gli avversari hanno lo stesso valore, bisogna approcciare tutte le partite nel migliore dei modi, con la determinazione necessaria. Solo arrivati al giro di boa si potrà avere un’idea migliore delle pretendenti al titolo. Noi siamo campioni in carica e siamo pronti per nuove sfide. Nel mondo del calcio bisogna sempre guardare avanti”.

Infine anche un commento sulla situazione di Christian Eriksen e sull’arrivo di Hakan Calhanoglu:

“Siamo estremamente contenti per Christian, perché sta ritrovando la salute, questa è la cosa più importante. La nostra speranza è che possa ritrovare anche il campo ma ci vogliono pazienza e tempo per capire. La cosa fondamentale è che possa ritrovare la normalità nella vita di tutti i giorni. L’arrivo di Calhanoglu è stata un’opportunità di mercato, non è certo uno sgarbo fatto al Milan. Per com’è lo scenario attuale del calcio potrà capitare anche a parti invertite”.

Fonte: sito ufficiale F.C. Internazionale

Le immagini pubblicate su www.ilnerazzurro.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.