Mauro Icardi, Inter o????

Il punto sul futuro di Mauro Icardi, Wanda Nara intervistata dal CORSPORT.

Icardi…

Mauro Icardi, Inter o????

Il punto sul futuro di Mauro Icardi, Wanda Nara intervistata dal CORSPORT.

Mauro Icardi e l’Inter: come stanno davvero le cose? Al Corriere dello Sport, parla Wanda Nara, agente e moglie dell’attaccante argentino.

Wanda Nara, a che punto siete con il rinnovo del contratto di Icardi?

“Non ho incontrato Piero (Ausilio, ndr), ma ci sentiamo spesso al telefono. Lui sa quello che penso e io so cosa pensano lui e la società. In quest’ultimo periodo si sono avvicinate un paio di squadre importanti che hanno mostrato di apprezzare Mauro. E io che mi occupo del suo futuro devo almeno ascoltarle, valutare le condizioni e la situazione”.

Se dice così, però, i tifosi dell’Inter inizieranno a preoccuparsi…

“In passato Mauro ha avuto delle occasioni e ha sempre voluto continuare con l’Inter. Altri al suo posto avrebbero riflettuto molto bene sulla possibilità di andarsene e magari a certe opportunità non avrebbero rinunciato, mentre lui lo ha fatto e non ha mai avuto dubbi sulla maglia che voleva indossare. Come dico sempre, però, non si sa mai cosa può riservarti il futuro. Io continuo a lavorare e il mio compito è quello di trovare le migliori condizioni per Mauro, esattamente come Ausilio lavora per il bene dell’Inter. Alla fine decideranno la società e Mauro cosa sarà meglio”.

Raiola vi ha portato l’offerta di un grande club che vuole acquistare Icardi?

“Sono oltre tre anni che mi sto occupando dei contratti di Mauro e abbiamo già firmato due rinnovi con l’Inter. Lui è contento di come lavoro e non ha mai pensato di cambiare procuratore. Non so perché ci sono certe voci. Tutto passa da me. E’ così da oltre tre anni e sarà così anche in futuro. Ci sono state squadre in passato che lo volevano e hanno cercato me. Il mio contatto lo hanno e sanno con chi devono parlare. Icardi pensa a far bene in campo, io al resto”.

Il club punta ad alzare l’importo della clausola. Lei cosa ne pensa?

“La clausola non credo sia un problema, ma una cosa positiva perché con quella tutto è più chiaro e ognuno sa com’è la situazione. Ne discuteremo e vedremo… Mi fa però piacere che la “moda” della clausola rescissoria in Italia si sia diffusa dopo che noi l’abbiamo messa per Mauro”.

Riferendosi a Real, Psg e United, Spalletti ha detto:

«A Mauro sta bene la maglia a righe, non quella a tinta unita. Non è di quelli che amano cambiare senza aver… lasciato il segno a livello di squadra».

“Le parole di Spalletti mi fanno piacere perché lui parla sempre bene di Mauro, come hanno fatto anche gli altri allenatori e i compagni che lui ha avuto qui. A tal proposito mi permetta di aprire una parentesi: a volte sento dire che non ha buoni rapporti con alcuni compagni, ma non è vero. Lui è stato scelto come capitano nonostante avesse solo 22 anni e si è sempre comportato bene con tutti”.

Come sta adesso Icardi?

“Sta bene. Ha provato a calciare e ha avuto sensazioni positive. Nelle scorse settimane hanno preferito non rischiarlo anche se lui ci teneva a tornare (Spalletti lo ha detto più volte in conferenza, ndr). Oggi spero sia già in gruppo”.

Print Friendly, PDF & Email