Milan – Inter 0 – 0, breve commento e valutazioni dei nerazzurri

Milan ed Inter impattano sullo 0 a 0

Una buona partita deinerazzurri che avrebbero sicuramente meritato qualcosa di più… ma va bene così!

Riteniamo determinante iniziare il nostro breve commento con le parole pronunciate da Rino Gattuso nell’immediato dopo partita: “L’Inter ha fatto un’ottima gara, meritava qualcosa in più. Abbiamo saputo soffrire, abbiamo avuto le nostre occasioni, facendo bene tatticamente, ma è stata una gara molto dura per noi, sono contento diquesto punto e me lo tengo stretto. Faccio i miei complimenti all’Inter per la partita, Spalletti ha cambiato qualcosa e nelle ultime gare hanno trovato dei meccanismi che possono mettere chiunque in difficoltà”. 

Il commento di Gattuso, uomo di sport e calciatore vero, che conosce ed interpreta correttamente le situazioni di gioco riassumono con chiarezza la gara di ieri sera. Lasciamo perdere quanto aggiunto in fuori onda… Noi abbiamo la sensazione di aver fatto un piccolo regalo ai rossoneri, che sono riusciti a non prendere gol varie volte… ma va bene così, sono rimasti a 8 punti, l’eventuale qualificazione alla champions è quasi un sogno, anche se nel calcio può succedere di tutto. 

Le valutazioni dei “nerazzurri”:

Handanovic: è in fiducia, non prende gol da oltre 450 minuti, ha fatto il paratone salva match,voto 8.

Cancelo: migliore in campo con Brozovic, sarebe un peccato perderlo, ma sarà difficilissimo riscattarlo. Voto 8/9.

Skriniar: forse leggermente sotto tono rispetto ai suoi  standard, ma ampiamente sopra la sufficenza piena. Voto 7 e 1/2.

Miranda: in buone condizioni fisiche, sempre attento, nessuna distrazione, in netto miglioramento dopo un periodo di alti e bassi. Voto 7 – 

D’Ambrosio: girava nella zona sull’uomo di maggior qualità del Milan, lo spagnolo Suso. L’ha contenuto bene e poco gli ha concesso; non buono l’appoggio alla fase offensiva. Voto 6 e 1/2

Gagliardini: la forma fisica c’è, purtroppo manca qualità e mancherà sempre, Gagliardini non è un fuoriclasse, è un onesto giocatore, buona la concentrazione. Voto: 6 e 1/2

Brozovic: nel nuovo assetto tattico spallettiano è in netto miglioramento, più disciplinato rispetto al passato, deve migliorare la sua partecipazione alla fase offensiva, prestazione decisamente in piena sufficienza. Voto 7.

Rafinha: nonostante il terreno impossibile per circa un’ora delizia lo stadio e dà all’Inter buona dose di qualità. Voto: 7/8

Candreva: altro uomo chiave nei cambiamenti di Spalletti, gioca su 3 fasi: parzialmente sulla fascia, dalla quale parte, per accentrare e far salire Cancelo, si occupa di supportare la fase difensiva. Lavoro oscuro e faticoso, Voto: 6/7

Icardi: danneggiato dal terreno pesante e scivoloso, ma sempre viva minaccia, 1 gol annullato per off side millimetrico, 2 sbagliati.. ma va bene così. Prestazione sotto tono, pur con attenuanti. Voto: 6

Perisic: forma psicofisica in miglioramento, ma non ancora al top. Può e deve far meglio! Voto 6.

{loadposition adorizzontale}