Milan, ‘La Gazzetta dello Sport’: “Guaio Li, la Procura di Milano indaga per ‘riciclaggio’”

“Grosso guaio a China Milan, il caso Li”, titola sulla prima la Gazzetta dello Sport

“Grosso guaio a China Milan, il caso Li”, titola sulla prima la Gazzetta dello Sport

La Gazzetta dello Sport apre l’edizione di domenica 25 marzo con la prima pagina ampiamente dedicata al caso Yonghong Licon un dossier esclusivo addentrandosi nelle “nubi” della proprietà cinese del Milan. Sotto il titolo si legge: “La Procura di Milano indaga: ‘riciclaggio’ come ipotesi di reato. Il fondo Elliott ha offerto un nuovo prestito a Li Yonghong“. All’interno dell’esclusiva, la Gazzetta parla di un’indagine della Procura di Milano sui duecento milioni delle prime caparre con Fininvest che ha depositato un memoriale per definirsi ‘parte lesa’. Sotto i riflettori i primi cento arrivati ed i secondi dalle Isole Vergini Britanniche dopo un lungo giro: nel corso dei prossimi giorni la Procura potrebbe sentire Galatioto e dovrebbe far partire rogatorie con Hong Kong. Nel dossier si rivela anche il ritorno di Mr Bee nel momento del closing con una importante banca finanziaria internazionale e dei fondi del Qatar alle sue spalle, ipotesi rifiutata da Fininvest che non ha potuto attendere altri 12 mesi con il Milan che pesava almeno 100 milioni di euro a stagione.

Print Friendly, PDF & Email