Napoli – Inter 3 – 0, le note di gara

Zielinski e Hamsik nei primi minuti, Insigne ad inizio ripresa: il Napoli piega i nerazzurri di Stefano Pioli al “San Paolo”

NAPOLI – L’Inter di Stefano Pioli torna in campo per la 15^ di Serie A ed è di scena nell’anticipo del venerdì al ‘San Paolo’ di Napoli con gli stessi 11 di lunedì sera. Partono meglio i padroni di casa, che dopo 2′ trovano già il vantaggio: sventagliata di Hamsik per Callejon, sponda dello spagnolo per Zielinski che di prima trova il palo più lontano. Tre minuti e gli azzurri raddoppiano con Hamsik che, servito oltre la linea difensiva da Zielinski, incrocia con il mancino e non lascia scampo al numero 1 nerazzurro. Passati i primi 10′ l’Inter prova a farsi vedere dalle parti di Reina con una conclusione dai 25 metri di Candreva, fuori misura. Al 20′ doppia occasione per Icardi, che prima con il sinistro non trova la porta, poi su una palla recuperata da Brozovic si trova a tu per tu con Reina  che  è bravo a chiudere lo specchio in uscita.

I continui ribaltamenti creano occasioni potenziali da una parte e dall’altra ma mai chiare occasioni da gol. La migliore capita sui piedi ancora una volta di Icardi al minuto 33 ma il destro dell’argentino servito sulla corsa da Candreva è ancora una volta respinto da Reina. Due minuti dopo è Gabbiadini a provarci con il mancino dal limite dell’area, Handanovic respinge e Ansaldi libera anticipando Callejon. Sul finale di primo tempo Brozovic interrompe una pericolosa ripartenza dei padroni di casa contrastando Zielinski al momento del tiro e Icardi ha un controllo sfortunato in area, proprio poco prima del duplice fischio di Rizzoli.

Dagli spogliatoi non rientra Banega, sostituito all’intervallo da Eder. Prova a partire forte l’Inter, subito pericolosa con Perisic al 47: batti e ribatti in area, poi il pallone arriva sul destro del croato che prova la conclusione di prima e sfiora il palo alla sinistra di Reina. Due minuti dopo Ranocchia salva tutto su Hamisk, dagli sviluppi del corner Ghoulam ci prova dal limite ma Handanovic alza sopra la traversa. Al 51′ però arriva la terza rete, stavolta ad opera di Insigne che col sinistro trova il palo lontano. Poco dopo Handanovic dice di no ad Hamsik, servito a centro area da un cross teso di Insigne.

Un super Reina dice di no prima a Candreva al 69′ – sinistro dall’altezza del dischetto del rigore – poi a Perisic un minuto dopo. Nel finale di partita i ritmi inevitabilmente calano; per l’Inter c’è tempo per rivedere in campo Palacio, il Napoli ci prova ancora in ripartenza con Gabbiadini e Giaccherini ma è Perisic ad avere l’ultima occasione con un colpo di testa su cross di Brozovic. Finisce tre a zero, senza recupero. I nerazzurri torneranno in campo in campionato domenica sera al Meazza contro il Genoa, giovedì l’impegno di Europa League con lo Sparta Praga.

NAPOLI-INTER 3-0
Marcatori: Zielinski (2′), Hamsik (6′), Insigne (51′)

NAPOLI: 25 Reina; 2 Hysaj (61′ Maggio 11), 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 20 Zielinski, 42 Diawara, 17 Hamsik (75′ Rog 30); 7 Callejon, 23 Gabbiadini, 24 L. Insigne (57′ Giaccherini 4).
A disposizione: 1 Rafael, 22 Sepe, 3 Strinic, 5 Allan, 8 Jorginho, 19 Maksimovic, 21 Chiriches, 77 El Kaddouri, 94 R. Insigne.
Allenatore: Maurizio Sarri

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 13 Ranocchia, 25 Miranda, 15 Ansaldi; 77 Brozovic, 7 Kondogbia (55′ Joao Mario 6); 87 Candreva (76′ Palacio 8), 19 Banega (45′ Eder 23), 44 Perisic; 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 2 Andreolli, 5 Melo, 10 Jovetic, 11 Biabiany, 24 Murillo, 55 Nagatomo, 96 Barbosa.
Allenatore: Stefano Pioli

Ammoniti: Ranocchia (4′), Ansaldi (44′), Zielinski (45’+2), Albiol (67′), Brozovic (82′)

Recupero: 2′ – 0′

Arbitro: Rizzoli
Assistenti: Di Fiore, Dobosz
IV uomo: Passeri
Addizionali: Tagliavento, Celi

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email