Pagelle e valutazioni dei nerazzurri che hanno conquistato la partecipazione alla Champions

Abbiamo perso qualche anno di vita, ma l'obiettivo lo abbiamo raggiunto. L'Empoli ci ha provato fino alla fine, l'Inter ha fallito più volte il colpo del ko, ma lo ha anche rischiato. Nainggolan dopo una stagione deludente realizza un gol da 63 milioni, Handanovic nega il pari all'Empoli in almeno 4 occasioni.

Più che una grande squadra ci è parsa l’Armata Brancaleone del calcio, non ce ne vogliano i giocatori

Abbiamo perso qualche anno di vita, ma l’obiettivo lo abbiamo raggiunto. L’Empoli ci ha provato fino alla fine, l’Inter ha fallito più volte il colpo del ko, ma lo ha anche rischiato. Nainggolan dopo una stagione deludente realizza un gol da 63 milioni, Handanovic nega il pari all’Empoli in almeno 4 occasioni.

Pagelle e valutazioni dei nerazzurri che hanno conquistato la partecipazione alla Champions

Handanovic 9 quattro parate mostruose, la miglior gara in maglia nerazzurro. Grazie Samir!

D’Ambrosio 6 spinge poco perchè deve coprire le avanzate di Farias, qualche imprecisione ma un salvataggio provvidenziale con auto traversa scoppia in una reazione isterica. Il ragazzo ci tiene, non è un fenomeno, ma vorrebbe far sua ogni palla pericolosa e non che gira indisturbata nelle vicinanze e nell’area. Grazie Danilo.

Skriniar 6,5 libera l’area ogni volta che spiovono palloni alti in area, pericoloso anche in zona gol che gli nega Dragowski. Il ragazzo è fortissimo, ma dopo 2 stagioni tirate a mille a bisogno di vacanze…

De Vrij 6 in difficoltà nelle combinazioni palle a terra dei toscani, non è al meglio ma stringe i denti.

Asamoah 6 un buon primo tempo anche un bel tiro da fuori area, forse un po’ bolso nel finale di primo tempo. Esce per giusta scelta tecnica.

Vecino 6,5 una partita non brillantissima, ma ha il grande merito di spaccare centrocampo e retroguardia dell’Empoli il gol della vittoria.

Brozovic 6,5 macina chilometri e realizza un gol da centrocampo a porta vuota (invalidato dal fallo ingenuo di Keita).

Nainggolan 6 e mezzo un gol pesantissimo. Si fa trovare pronto quando il palo gli accomoda la palla dopo il destro di Vecino.

Perisic 5,5 a inizio partita ci prova da fuori area con un bel sinistro, poi affievolisce pian piano il suo animus pugnandi e non riesce più ad incidere.

Icardi 4 poteva chiudere la partita, ma spreca malamente il rigore. Ma ormai i ragazzo è psicologicamente a terra, o trova un accordo con Antonio Conte oppure, a malicuore, è meglio che cambi aria, se vuol tornare se stesso.

Politano 5 ha una grande occasione nel primo tempo ma sbaglia il controllo sull’errore di Dragowski. Errore grave.

Keita 6 molto bello il gol che sblocca la partita, bel dribbling secco e destro forte e perfettamente angolato. Fallisce un secondo gol, che pareva ormai fatto davanti al portiere e commette una sciocchezza quando trattiene Dragowki e invalida il gol di Brozovic.

Lautaro 5 non entra benissimo in partita, poco cattivo davanti e poco abile a tenere palla e far salire la squadra.

Dalbert 4 perde palloni sanguinosi come quello che porta all’autotraversa di D’Ambrosio. Sciagurato.

Spalletti 6 alla fine centra l’obiettivo (minimo) con grande fatica. Oggi la mossa Keita almeno l’ha azzeccata.

Abbiamo perso qualche anno di vita, ma l’obiettivo lo abbiamo raggiunto. L’Empoli ci ha provato fino alla fine, l’Inter ha fallito più volte il colpo del ko. Nainggolab dopo una stagione deludente realizza un gol da 63 milioni, Handanovic nega il pari all’Empoli in tre occasioni.

Abbiamo visto molte individualità che hanno cercato di dare il massimo e di formare una squadra, ma la carenze sono pian piano emerse. Conte dovrà lavorare molto!

Queste pagelle/valutazioni sono riferite unicamente alla singola partita, non al contesto della stagione 2018-19. Siamo ancora lontani dall’essere definita una squadra moderna, mancano risorse, ne parleremo nell’articolo di analisi finale.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!
Print Friendly, PDF & Email