Palermo – Inter 0 – 1, il dopo partita. Stefano Pioli: “Nei ragazzi vedo solo atteggiamenti positivi”

Il tecnico nerazzurro nel dopogara a Palermo: “Ottima partita, non abbiamo concesso tiri in porta”

 

PALERMO – Dal novembre del 2012 l’Inter non conquistava sei vittorie consecutive. Non può quindi che essere soddisfatto Stefano Pioli ai microfoni delle televisioni nel dopo gara del Barbera:

“Un’ottima gara, non abbiamo concesso tiri in porta, anzi. Abbiamo vinto su un campo in cui anche Lazio, Milan e Juventus hanno fatto fatica. Noi abbiamo avuto 6 o 7 occasioni da rete non soffrendo praticamente nulla.”

Decisive le scelte tecniche del mister:

“Ho cercato di mettere in campo quei giocatori che erano un attimo più freschi perchè martedì in TIM Cup abbiamo disputato anche i supplementari”.

Tra i passaggi decisivi del match il cambio Banega-Joao Mario:

“L’argentino rimane comunque centrale nel progetto, una squadra forte come la nostra deve avere tante opzioni nella zona nevralgica del campo. Le mie scelte? dipendono dalle condizioni dei ragazzi e anche dalla trama tattica del match”.

Una rimonta, quella nerazzurra, iniziata da lontano e che sta portando buoni frutti:

“Io credo che la cosa principale di questa squadra siano gli ottimi giocatori, io devo sbagliare il meno possibile. In loro vedo solo atteggiamenti molto positivi”.

Infine sulla doppia espulsione del secondo tempo:

“Irrati mi ha allontanato dal campo perchè sono uscito dall’area tecnica ma il gioco era fermo e non credevo ci fossero gli estremi per l’allontanamento. Comunque ho sbagliato e ho pagato. Per quanto riguarda Ansaldi invece non era da rosso. Il campo era molto scivoloso ed era complicato riuscire a fermarsi in quel frangente. I due giocatori avevano peccato solo di generosità”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email