Roberto Samaden: “Il nostro settore giovanile è uno dei migliori d’Italia”

“Alle spalle abbiamo una società seria e che ci crede sempre”

“Alle spalle abbiamo una società seria e che ci crede sempre”

L’Inter Under 17 ieri sera ha conquistato lo Scudetto di categoria battendo in finale i pari età dell’Atalanta per 3-2 dopo i tempi supplementari al termine di una partita ricca di emozioni. Così Roberto Samaden, il responsabile del settore giovanile nerazzurro, tributa una applauso ai ragazzi e alla società dai microfoni di Inter Channel: “Il nostro è uno dei migliori settori giovanili d’Italia, come quello dell’Atalanta. Quest’anno ci è girato tutto bene, cosa che l’anno scorso non è successo. Quest’anno ci siamo ripresi. Le vittorie sono abbinate alla produzione dei giocatori. Siamo stati in silenzio e abbiamo pensato a lavorare, si è parlato pochissimo nel nostro settore giovanile. Con tanto lavoro e un pizzico di fortuna siamo riusciti a fare un risultato storico grazie a tre Scudetti in dieci giorni. I dati parlano, negli ultimi sei anni abbiamo prodotto una ventina di giocatori oggi profesionisti tra Italia ed estero. Possiamo essere soddisfatti, la società ci è sempre vicina. Anche durante i passaggi di proprietà non ci è mai mancato il sostegno. Il titolo più bello dei tre? Non trovo differenza, poi è normale che sia l’ultimo ma lo sono anche gli altri. E non è finita, lavorando possiamo puntare sempre più in alto. Senza una società che ci ha sempre creduto non sarebbe stato possibile arrivare a questi risultati. Nota per Andrea Zanchetta e per lo staff tecnico, che hanno dimostrato un grande senso di appartenenza che trasmette qualcosa in più ai ragazzi. Cercheremo di coinvolgere sempre di più persone che hanno vissuto il nostro settore giovanile”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email