Sabatini: “Non vi inventate le cose, Spalletti non è inquieto”

Sabatini intercettato all’uscita dall’hotel dove questa sera si è tenuto il summit di mercato con Luciano Spalletti e Piero Ausilio.

Sabatini: “Non vi inventate le cose, Spalletti non è inquieto”

Sabatini intercettato all’uscita dall’hotel dove questa sera si è tenuto il summit di mercato con Luciano Spalletti e Piero Ausilio

Walter Sabatini, direttore tecnico di Suning Sports, ha risposto alla domande dei cronisti presenti, rassicurando l’ambiente in merito alle presunte voci di malumori del tecnico di Certaldo per l’apparente immobilismo nella campagna rafforzamento nerazzurra: “Keita? Non abbiamo parlato di questo. Se Spalletti ha chiesto garanzie? Luciano allena, non chiede garanzie: vogliamo tutti la stessa cosa e faremo il massimo per portare qualcuno. Se arriveranno presto nuovi rinforzi non lo so ancora, Vecino è un buon giocatore. Mercato bloccato? Ma chi l’ha detto? Io sono stato chiaro, l’inter lavora”. L’ex ds della Roma, poi, continua così il suo discorso: “Keita della Lazio? Mi pare ce ne sia anche un altro Keita. Perisic va in Cina domani con la squadra, c’è chiarezza estrema e Spalletti è molto tranquillo. La mia tranquillità dipende dal fatto che lavoro con gruppo importantissimo, l’Inter sarà integrata e la rosa non sarà buttata nel secchio: ci sono calciatori forti, faremo quello che dovremo fare. Non inventate cose, l’allenatore non è inquieto. Io sono molto sereno, so quello che faccio, l’ho sempre saputo”.

{loadposition EDintorni}

Fonte Fcinternews

Print Friendly, PDF & Email