Schick, Inter sicura: la carriera non è a rischio

In campo a ottobre?

Schick, Inter sicura: la carriera non è a rischio

In campo a ottobre?

L’Inter ha bloccato Patrik Schick, in attesa dei nuovi esami che dovranno verificarne l’idoneità fisica. Riposo di 30-40 giorni per l’attaccante ceco e poi, se tutto andrà come deve, il ritorno all’attività agonistica. Conforta, in tal senso, il parere del professor Paolo Zeppilli, cardiologo responsabile dell’Unità di Medicina dello Sport del Gemelli di Roma. La Gazzetta dello Sport spiega: “In breve, secondo Zeppilli, il ragazzo avrebbe un problema (coperto naturalmente da privacy) non grave e non genetico, ma meritevole di attenzione e prudenza: esclusi comunque interventi chirurgici, e niente allarme rosso, dunque Schick verrà restituito al calcio agonistico nel giro di un paio di mesi al massimo”. Insomma, si dovrà attendere ottobre per rivedere il ceco toccare il pallone su un campo di Serie A. L’Inter, confortata dai pareri medici, intende investire 30 milioni pagabili in tre anni, esattamente la soluzione adottata in precedenza dalla Juventus. A Schick è stato offerto un quinquennale da 1,8 milioni a stagione, anche qui come in bianconero.

{loadposition EDintorni}