Udinese – Inter 0 – 4, breve commento e valutazioni dei nerazzurri

Commento e pagelle dei nerazzurri

Buona partita, squadra in ottime condizioni psicofisiche nonostante le assenze

L’obiettivo Champions è raggiungibile, la matematica non ci condanna ancora, dopo mesi di alti e bassi, dopo mesi di lavoro Luciano Spalletti ha trovato la quadratura del cerchio, la squadra risponde alle sollecitazioni. Considerato il “non mercato” estivo e invernale, nonostante molti problemi da risolvere l’Inter a 2 giornate dal termine è lì dove voleva essere: a giocarsi la qualificazione alla champions. Erano anni che l’Inter, bene o male non teneva ed a febbraio era fuori da tutti i giochi. Spalletti ha i suoi meriti, che gli vadano riconosciuti. Con le risorse umane che ha non si poteva fare meglio subito, il primo anno. Spalletti ha prodotto il massimo risultato ottenibile sia che centri la qualificazione sia che non gli riesca di conquistare la partecipazione all’UCL. Ora la squadra va migliorata in quantità ed in qualità. Basta con le critiche ad ogni risultato che non ci soddisfa pienamente. Una grande squadra non si costruisce in 10 mesi. 

Le valutazioni dei nerazzurri:

Il livello delle prestazioni va stabilizzandosi e la squadra mette sul campo le idee di Spalletti, ne ravamo convinti. Ci sta deludento Candreva, non ancora pronti Dalbert e Karamoh. 

Ora dobbiamo vnicere 2 partite, indipendentemente da ciò che faranno le altre concorrenti.