Verso Frosinone-Inter la conferenza stampa di Spalletti

 "Non dobbiamo avere rimorsi per questo finale di campionato, la Champions League è l'obiettivo di tutti"

 “Non dobbiamo avere rimorsi per questo finale di campionato, la Champions League è l’obiettivo di tutti”

Verso Frosinone-Inter la conferenza stampa di Spalletti

APPIANO GENTILE – Luciano Spalletti ha incontrato la stampa alla vigilia di Frosinone-Inter, in programma domani sera allo stadio Benito Stirpe: “Lautaro Martinez sta bene, si è allenato bene ed è pronto anche a giocare dal primo minuto. Icardi e Lautaro sono simili, sono centravanti, ma hanno alcune caratteristiche diverse. In ogni caso la squadra non si è adattata e loro non si sono adattati, perché da top player si può giocare ovunque”.

 

“Parecchi diffidati? Da qui alla fine del campionato bisogna pensare che qualche diffidato possa essere ammonito. Abbiamo sempre partite difficili, quindi non vale la pena pensarci”.

Nainggolan non è in debito con me. Si mette sempre l’Inter davanti a tutto e quindi le sue attenzioni vanno in questa direzione”.

“Non dobbiamo avere rimorsi per questo finale di campionato, dobbiamo andare in Champions League perché è l’obiettivo di tutti. Dovremo fare molto bene e non va trascurato assolutamente alcun dettaglio”.

“Da qui in avanti tutte le partite sono decisive, non solo gli scontri diretti. Dobbiamo pensare a noi stessi senza fare conti strani, dobbiamo essere l’Inter degli ultimi tempi”.

 

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!