Verso Inter-Empoli la conferenza stampa di Spalletti

Dobbiamo credere in noi stessi

vigilia di Inter-Empoli, Spalletti in conferenza stampa

Dobbiamo credere in noi stessi

Verso Inter-Empoli la conferenza stampa di Spalletti

APPIANO GENTILE – Alla vigilia dell’ultima partita di campionato, il tecnico Luciano Spalletti ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in conferenza stampa.

 

“La partita di domani ha la stessa importanza del match di un anno fa contro la Lazio. C’è sicuramente un carico emotivo importante, ma siamo un po’ abituati. Secondo me la squadra ha avuto gli insegnamenti giusti per arrivare preparata a questo confronto in funzione della carica emotiva che può metterti addosso”.

“I nostri tifosi vogliono bene all’Inter, preferisco che questa partita si giochia San Siro. Sanno come comportarsi, si sono sempre comportati nella maniera corretta, stando vicino alla squadra. I calciatori poi alla fine devono essere bravi a tentare di dare delle soddisfazioni a tutti i tifosi che sono sugli spalti”.

“L’Empoli sta bene in questo momento, ma è chiaro che a volte la posta in palio va ad annullare tutto ciò che c’è stato in precedenza. Bisogna essere bravi ad esibire il meglio di sé. Spero che la squadra metta dentro tutti quegli ingredienti che ha e che ci ha fatto vedere in molte partite. Abbiamo in testa solo il voler riportare per la seconda volta l’Inter in Champions League”.

“A me danno emozioni tutte le partite, dobbiamo credere in noi stessi e avere la forza mentale di poter fare un risultato importante. I risultati te li porti dietro. De Vri? Ha recuperato ed è a disposizione. Anche Politano è a disposizione, stanno quasi tutti bene. Secondo me in molti meritano di rimanere all’Inter. E domani sera ci siamo tutti”.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!