Home La Settimana Verso Inter-Genoa, il pre-match

Verso Inter-Genoa, il pre-match

Verso Inter-Genoa, il pre-match. Numeri, curiosità e statistiche sulla sfida in programma domenica alle 15.00

Verso Inter-Genoa, il pre-match.

Numeri, curiosità e statistiche sulla sfida in programma domenica alle 15.00

Verso Inter-Genoa, il pre-match. Numeri, curiosità e statistiche sulla sfida in programma domenica alle 15.00.

Domenica alle 15 allo stadio Meazza si giocherà la sfida numero 108 in Serie A tra Inter e Genoa. Le due squadre che occupano attualmente il primo e l’undicesimo posto in classifica, sono le due formazioni che hanno subito meno sconfitte nelle ultime 10 gare di campionato (una).

SCONTRI DIRETTI E PRECEDENTI

Nei 107 precedenti di Serie A tra Inter e Genoa, i nerazzurri conducono il conteggio con 56 vittorie, a fronte di 29 pareggi e 22 sconfitte.

L’Inter ha perso solo uno degli ultimi 33 incontri interni di Serie A contro il Genoa (1-3 nel marzo 1994) – completano il parziale 25 successi e sette pareggi. I nerazzurri hanno segnato in tutte le ultime dieci gare interne di campionato contro il Genoa (29 gol), mantenendo sempre la porta inviolata nelle cinque più recenti: non sono mai stati ottenuti sei successi di fila contro una singola avversaria nella competizione senza subire gol nel parziale (cinque volte anche contro l’Atalanta nel 1953).

L’Inter ha vinto le ultime sette sfide interne di Serie A contro il Genoa: i nerazzurri hanno ottenuto otto vittorie casalinghe di fila contro i liguri nella competizione solo tra maggio 1956 e febbraio 1965.

STATO DI FORMA

Primo posto a 53 punti in classifica per la formazione di Conte che dopo il successo nel #DerbyMilano ha allungato a +4 sul Milan. 57 i gol segnati dai nerazzurri, miglior attacco del campionato: dopo 23 partite di una singola stagione di Serie A hanno fatto meglio solo nel 1949/50 (65) e nel 1950/51 (60). Con 24 gol subiti, l’Inter ha anche la seconda miglior difesa del campionato.

L’Inter ha vinto le ultime otto gare interne di Serie A: nelle ultime 10 stagioni, solo Juventus (quattro volte) e Roma (nel 2016/17) sono riuscite a registrare almeno nove successi casalinghi di fila in un singolo campionato.

Solo il Montpellier (12) ha segnato più gol di testa dell’Inter (11) nei cinque maggiori campionati europei in corso, mentre solo il Villarreal (uno) ne ha realizzati meno del Genoa (due) con questo fondamentale.

26 punti in classifica per il Genoa che occupa attualmente l’undicesimo posto: per i rossoblu un cambio di marcia dopo il ritorno di Ballardini in panchina: da quando è arrivato l’attuale tecnico, il grifone ha perso una sola partita di Serie A (5V, 4N), proprio come l’Inter (7V, 2N): nessuna squadra è stata sconfitta meno volte nel periodo. Entrambe le formazioni inoltre arrivano al match con una striscia di 7 risultati utili consecutivi.

Sono 33 i gol subiti dai liguri in campionato. Nell’anno solare 2021, nessuna squadra ne ha subiti meno in Serie A (sei reti in nove match, come la Juventus).

FOCUS GIOCATORI

Era dal 1958/59 che l’Inter non aveva una coppia di giocatori con almeno 30 gol dopo le prime 23 gare stagionali in Serie A (Romelu Lukaku 17, Lautaro Martinez, 13): in quell’occasione le reti del duo furono 41 (27 di Antonio Angelillo, 14 di Edwin Firmani).

Lautaro Martínez ha preso parte a 17 reti in questo campionato (13 gol, quattro assist), eguagliate le partecipazioni della scorsa stagione – il Genoa è una delle otto squadre contro cui l’attaccante dell’Inter non ha ancora segnato in Serie A.

Tra gli ex della partita Andrea Ranocchia, Ionut Radu e Andrea Pinamonti e dall’altra parte Mattia Destro che con nove gol in questo campionato potrebbe raggiungere la doppia cifra di reti per la prima volta dal torneo 2016/17 con il Bologna. Ex storico del match è Goran Pandev: l’attaccante macedone, dopo l’ultima gara del Genoa contro il Verona è diventato il giocatore con più presenze da subentrato in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria (155), superando Sergio Pellissier (154).

DIFFIDATI E SQUALIFICATI:

INTER

SQUALIFICATI:

Hakimi – 1 giornata

DIFFIDATI:

Barella, Bastoni, Brozovic, Lukaku

GENOA

SQUALIFICATI:

Nessuno

DIFFIDATI:

Destro, Ghiglione, Masiello

Fonte sito ufficiale F.C. Internazionale