Verso Sampdoria – Inter, precedenti e storico

Bilancio OK, ma la vittoria manca da due anni…

CONFRONTI. Bilancio positivo per l’Inter nei confronti con la Sampdoria in campionato. In 118 sfide totali, infatti, i nerazzurri hanno ottenuto 63 vittorie (53%), 37 pareggi e solo 18 sconfitte, con  211 gol realizzati e 108 subiti. A queste sfide si aggiungono il precedente in Supercoppa del 29 novembre 1989, una vittoria per 2-0 e le 12 gare di Coppa Italia, dove il bilancio, seppur di poco, rimane positivo, con 4 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte, per 11 gol nerazzurri e 8 blucerchiati. Il totale delle sfide sale così a 131, con 68 vittorie per l’Inter, 42 pareggi e 21 affermazioni della Sampdoria, per 224 gol nerazzurri e 116 blucerchiati.

Nelle 59 sfide al Luigi Ferraris di campionato, il bilancio rimane sempre positivo, con 27 vittorie (46%), 21 pareggi e 11 sconfitte, con 97 gol nerazzurri e 57 blucerchiati. Ci sono poi 7 sfide di Coppa Italia, con 2 vittorie per l’Inter, 2 pareggi e 3 successi della Sampdoria, con 7 gol realizzati da entrambe. Il bilancio totale delle sfide in terra ligure sale così a 66, con 29 vittorie dell’Inter, 23 pareggi e 14 successi della Sampdoria, per 104 gol nerazzurri e 64 blucerchiati.

STORICO. La prima sfida al Luigi Ferraris è del 6 luglio 1947, un netto 5-1 per l’Inter, con doppietta di Campatelli (297 presenze e 39 gol in nerazzurro), e reti di Giacomo Neri (39 presenze e 10 gol), Muci (86 presenze e 29 gol) e Zapirain (58 presenze e 18 gol). Questa gara, insieme al corsaro 4-2 del 5 aprile 1959, doppietta di Angelillo (127 presenze e 77 gol), e reti di Corso (502 presenze e 94 gol) e Firmani (103 presenze e 69 gol); alla sconfitta 4-2 del 2 aprile 1961,reti di Corso e Zaglio (54 presenze e 4 gol), e alla vittoria ancora per 5-1 dell’1 marzo 1964, doppiette di Mazzola (565 presenze e 158 gol) e Suarez (328 presenze e 54 gol) e rete di Facchetti (634 presenze e 75 gol) costituiscono le gare con più gol. Le vittorie più larghe sono i 5-0 del 19 dicembre 1965, doppietta di Mazzola e gol di Facchetti, Bedin (310 presenze e 23 gol) e Jair (260 presenze e 69 gol) e del 26 aprile 1970, doppietta di Jair e gol di Bertini (295 presenze e 38 gol), Mazzola e Vanello (unico gol in 12 presenze). Le sconfitte più pesanti sonoi 4-0 del 22 settembre 1991 e del 21 marzo 1999. L’ultima vittoria è del 13 aprile 2014, un 4-0 firmato dalla doppietta di Icardi e dai gol di Samuel (236 presenze e 17 gol) e Palacio.

ACCADDE OGGI. Nove le gare di campionato giocate in data 30 ottobre, con un bilancio di 4 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, ma nelle gare in trasferta, che sono 6, il bilancio diventa 2, 2, 2. C’è tra l’altro anche un Sampdoria-Inter, nel 1955, finita 3-2 per i blucerchiati, gol nerazzurri di Lorenzi (314 presenze e 143 gol) e Skoglund (246 presenze e 57 gol). La prima gara in data odierna è del 1921, una pesante sconfitta in trasferta contro l’Alessandria 5-0. Poi, nel 1938, il corsaro 2-1 con la Triestina, gol di Vale (19 presenze e 2 gol) e Campatelli. Nel 1949 c’è lo scialbo 0-0 a Novara, mentre nel 1977 il corsaro 2-0 a Firenze, gol di Altobelli (466 presenze e 209 gol) e Scanziani (46 presenze e 8 gol). Nel 1983 c’è lo 0-0 a Pisa, poi tre gare casalinghe, nel 1988 un 2-0 alla Roma con gol di Berti (311 presenze e 41 gol) e Serena (223 presenze e 78 gol), nel 1994 l’1-0 alla Reggiana gol di Delvecchio (44 presenze e 5 gol) e infine, nel 2004 un 1-1 con la Lazio, gol di Adriano (177 presenze e 74 gol).

CURIOSITA’. L’Inter è stata la prima squadra in assoluto a giocare nello stadio Luigi Ferraris. Era il 22 gennaio 1911 e l’impianto era stato appena ultimato. La gara, anche se non ufficiale, fu però col Genoa e finì con una vittoria nerazzurra per 2-1. I risultati più frequenti sono 1-1, 0-0 e 0-2, tutti e tre verificatesi 3 volte.

{loadposition EDintorni}