Viareggio Cup: l’Inter vola in semifinale all’ultimo respiro del recupero

Un gol del difensore nerazzurro all'ultimo respiro e l'Inter vola in semifinale nella 70^ Viareggio Cup

Un gol del difensore nerazzurro all’ultimo respiro e l’Inter vola in semifinale nella 70^ Viareggio Cup

Lunedì 26 marzo la sfida con il Parma VIAREGGIO – Allo Stadio dei Pini Inter-Genoa si decide all’ultimo respiro con Valietti che porta i nerazzurri in semifinale nella 70^ edizione della Viareggio Cup. La vittoria si materializza nell’occasione finale con una punizione battuta da D’Amico e col numero 2 nerazzurro che risolve la mischia in area con un bel tiro di destro che si insacca alle spalle di Rollandi. La squadra di Mister Vecchi si regala così la semifinale, in programma lunedì 26 marzo contro il Parma. Dopo una prima fase di studio da parte delle due squadre, è il Genoa a concludere per primo verso lo specchio della porta con Tazzer che di testa manda a lato. Risponde l’Inter con Adorante che però schiaccia troppo la sua conclusione e Rollandi può controllare. Al 17′ Salcedo entra in area di rigore a tu per tu con Pissardo ma tarda troppo a concludere e Nolan rimonta bene da dietro deviando in calcio d’angolo. Al 31′ grandissima occasione per i nerazzurri, vicinissimi a sbloccare il match con Belkheir: il numero 11 viene servito da Brignoli e colpisce a botta sicura trovando il provvidenziale intervento difensivo di Altare. Pochi minuti più tardi è ancora protagonista Brignoli che si libera sulla corsia di destra e crossa al centro per Adorante che non riesce a girare verso la porta. Chiude in avanti la prima frazione l’Inter che gioca costantemente in attacco senza però trovare il gol dell’1-0. Ad inizio secondo tempo mister Vecchi cambia Belkheir e Visconti con Rover e Roric. L’Inter mantiene il possesso della palla e prova qualche trama offensiva senza però trovare il guizzo vincente, il Genoa si affida all’arma del contropiede sopratutto con la coppa Zanimacchia e Salcedo. Tra il 75′ e l’80’ Sala si rende pericoloso con due belle azioni personali sulla sinistra: prima Valietti non trova l’impatto con la palla, poi è bravo Altare a salvare. Quando ormai sembrava certa la lotteria dei rigori arriva il gol dei nerazzurri: al 93′ calcio di punizione battuto da d’Amico, rimpallo in area di rigore e palla che finisce sui piedi di Valietti che di prima intenzione batte Rollandi. Inter-Genoa 1 a 0, in semifinale sarà sfida con il Parma!

INTER-GENOA 1-0 Marcatori: Valietti 48′ st

INTER: 1 Pissardo; 22 Zappa, 4 Nolan, 6 Rizzo; 2 Valietti, 8 Brignoli (44′ st D’Amico 26), 10 Schirò (41′ st Danso 14), 17 Visconti (1′ st Roric 28), 3 Sala; 9 Adorante (25′ st Vergani 23), 11 Belkheir (1′ st Rover 7). A disposizione: 12 Pozzer, 13 Van Den Eynden, 21 Bagheria, 25 Marzupio. Allenatore: Stefano Vecchi

GENOA: 1 Rollandi, 2 Tazzer, 3 Oprut, 4 Altare, 5 Zanoli (32′ st Seno 14), 8 Bruzzo, 9 Salcedo, 10 Zanimacchia, 15 Piccardo (32′ st Calcagno 27), 19 Odasso, 20 Zvekanov (30′ Zola 21). A disposizione: 12 Bulgarelli, 22 Russo, 6 Sibilia, 13 Palmese, 16 Trabacca, 18 Silvestri, 23 Costa, 24 Gibilterra, 25 Zito, 26 Romairone. Allenatore: Carlo Sabatini

Recupero: 1′ – 3′

Arbitro: Nicolò Cipriani (sez. Empoli) Assistenti: Graziano e Salvalaglio

Print Friendly, PDF & Email