Vai al contenuto

Laporta menziona l’Inter nel progetto Superlega ma i nerazzurri smentiscono

Superlega Inter. Continua a tenere banco la questione legata al futuro della Superlega. Se recentemente una sentenza ha autorizzato la liberalizzazione di una nuova lega internazionale, molte squadre hanno preso le distanze da una possibile adesione al progetto. Se i promotori dell’iniziativa sono stati, senza dubbio, Florentino Perez e Andrea Agnelli,  in passato anche altri presidenti, inizialmente, avevano preso parte a questo progetto. Nella giornata di oggi è tornato a parlare della situazione anche Joan Laporta, attuale presidente del Barcellona.

Il commento di Laporta sulla Superlega: l’Inter prende posizione

zhang supercoppa

Il presidente blaugrana ha annunciato che, se non sarà nel 2025 e nel 2026, verrà fatta una nuova proposta. L’assenza delle squadre inglesi preoccupa e non poco Laporta, il quale propone di offrire 100 milioni di euro alle squadre che vi parteciperanno, cifre che attualmente non si prendono neanche con la vittoria della Champions League. Le squadre coinvolte da Laporta sarebbero Inter, Milan, Juventus, Real Madrid, Barcellona, Napoli, Marsiglia, Bruges, Anderlecht e tre squadre olandesi. L’obiettivo di Laporta è quello di creare una Champions simile alla prima Coppa dei Campioni del 1955, a cui aderirono pochissimi club, in modo tale che sia la prima fase per la creazione di una nuova Superlega.

Davanti a delle dichiarazioni così pesanti, l’Inter – come appurato da fcinter1908 – nega qualsiasi tipo di coinvolgimento in una possibile Superlega, ribadendo totale fedeltà alla Uefa e alla Eca, con le quali ha già preso degli accordi molto precisi.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Simone Ambroso

Simone Ambroso