Vai al contenuto

Lautaro a quota 18 gol in campionato. Ricorda Milito del Triplete

Dopo la sua breve ma intensa assenza nel match Inter-Lecce e in Genoa-Inter, il capitano Lautaro Martinez, già rientrato in gruppo per la sfida casalinga contro il Verona di Baroni lo scorso 6 gennaio nella quale è tornato immediatamente al gol, anche ieri sera ha avvalorato la differenza che può fare. Salito a quota 18 gol in campionato l’attaccante argentino ha messo la firma anche nella gara della 20esima giornata di campionato segnando una doppietta e comandando la classifica dei marcatori, in aggiunta a quella di Serie A con la sua squadra.

Come rammenta TuttoSport oltre alla doppietta firmata Lautaro Martinez, la punta nerazzurra ieri sera ha guadagnato il primo rigore segnato dal solito glaciale Hakan Calhanoglu e il secondo rigore, battuto dallo stesso Lautaro, lo ha portato a quota -1 da Bobo Vieri (122 gol contro 123 nella classifica all-time dei marcatori nerazzurri) e a -2 da Icardi, a quota 124.

Sull’onda di Milito

Se il 2023 è stato un anno da sogno per il capitano Lautaro Martinez, chissà cosa gli riserverà il 2024. La continuità di questo giocatore è esplosa dopo il mondiale in Qatar con la sua Argentina, da quel momento ha fatto ritorno nel nostro campionato più consapevole, probabilmente, della sua forza. Ora che si trova a quota 18 gol in Serie A ricorda sempre più Diego Milito nella memorabile stagione del Triplete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio