Vai al contenuto

Lautaro e il test Juventus: media negativa contro i bianconeri

Lautaro Martinez maglia arancio
CONDIVIDI:
Banner Libro

In questa stagione Lautaro Martinez ha finora avuto un rendimento eccezionale e le performance del toro lasciano davvero poco spazio alle critiche. Come riporta la Gazzetta dello Sport però c’è una sorta di anomalia nel percorso netto del capitano interista: non trova il gol in campionato contro la Juve da ben 4 anni. L’ultimo gol in campionato è stato infatti siglato nella sfida del 2019 su rigore. Tra le squadre affrontate più di cinque volte, la Juventus è quella contro cui Lautaro ha la peggior media gol.

Questo è sicuramente un dato non all’altezza del centravanti che è diventato oggi. Dal 2019, prima vera stagione da titolare, a oggi sono cambiate moltissime cose e Lautaro è cresciuto esponenzialmente, conquistando uno scudetto, due coppe Italia e due Supercoppe con l’Inter, senza contare la cavalcata Champions che lo ha visto protagonista.

Anche in nazionale il toro ha conquistato i due trofei più importanti: la Copa America del 2021, vinta contro i rivali storici del Brasile, e sopratutto la Coppa del Mondo conquistata nel 2022 in Qatar. Da questo trionfo ne è uscito un Lautaro diverso, più maturo e più consapevole anche del proprio valore, meno incline a nervosismi e irruenza ma con la stessa cattiveria che lo contraddistingue.

Il test contro la Juventus di questa sera assume quindi un nuovo duello al suo interno. Oltre al sempre verde duello tra centravanti, stasera ci sarà un vero e proprio duello tra il Toro e la Vecchia Signora. Detto che la sfida di stasera non può dipendere esclusivamente da Lautaro ma deve essere contornata da una prova eccellente di tutta la squadra, ritrovare il suo gol in questa sfida aumenterebbe sicuramente la pericolosità dell’attacco nerazzurro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts