Vai al contenuto

Le parole di Zanetti dopo il sorteggio degli ottavi

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Javier Zanetti ha commentato così il sorteggio di Champions che ha visto l’Inter trovarsi come avversaria l’Atletico Madrid:”L’Atletico è una squadra difficile da affrontare, conosco molto bene Simeone. E’ un mio amico, so come prepara le partite. Saranno due belle partite da affrontare tra due belle squadre“.

Sicuramente delle squadre che potevano esser accoppiate ai nerazzurri, c’erano altre che si preferiva evitare. In ogni caso rimane il grande rispetto per la squadra spagnola:”C’erano tutte grandi squadre. Da secondi sapevamo che il sorteggio poteva essere complicato, grande rispetto per l’Atletico. Conosco la cultura e la loro storia, so come il Cholo prepara le partite e cosa vuole dalle sue squadre. Sarà un avversario difficile da battere, anche noi ci prepareremo al meglio. Saranno due grandi sfide, ci faremo trovare pronti“.

Giocare la prima in casa per il vice presidente nerazzurro è indifferente:”Giocare la prima in casa o trasferta è la stessa cosa. Saranno partite complicate, dovremo partire bene. Se facciamo bene a San Siro, dovremo fare altrettanto al Wanda. Saranno due sfide molto equilibrate, abbiamo entrambi grandi giocatori. Speriamo che la forma sia la stessa di oggi ma c’è ancora tempo

Infine un cenno sullo straordinario stato di forma di Lautaro: “Sono contento della vittoria di ieri, sono felice per Lautaro e per i compagni. Per tutti noi, sta attraversando un momento di forma straordinario, è un leader, è il nostro capitano“.

Il cammino dell’Inter in Europa passa anche, e sopratutto, dal giovane bomber argentino.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Mirko Patera

Mirko Patera