Vai al contenuto

Napoli-Inter 0-1: l’Inter si aggiudica la Supercoppa per la terza volta consecutiva

Finale di Supercoppa italiana: l’Inter di Simone Inzaghi scende in campo nell’attesissima finale di Supercoppa italiana contro il Napoli di Walter Mazzarri all’Al-Awwal Stadium di Riyad.

Qui di seguito le formazioni ufficiali:

NAPOLI (3-4-2-1): Gollini, Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mazzocchi, Cajuste, Lobotka, Zerbin, Politano, Kvaratskhelia, Simeone.

All. Walter Mazzarri.

INTER (3-5-2): Sommer, Pavard, De Vrij, Acerbi, Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco, Thuram, Lautaro.

All. Simone Inzaghi.

Napoli-Inter: primo tempo

1′: fischio d’inizio con il pallone toccato per primo dalla squadra di Mazzarri.

15′: le squadre ancora sullo 0-0 dopo un paio di fiammate per parte. Un minuto prima diagonale clamorosa al volo di Dimarco.

30′: squadre sempre sul punteggio di 0-0: partita equilibrata con l’Inter che è in crescita e con il Napoli che tiene il ritmo partita.

46′: squadre a riposo dopo un primo tempo che ha visto l’Inter fare la partita e il Napoli sfruttare le sue ripartenze.

Un primo tempo bloccato sullo 0-0. Al 37′ Thuram manda in gol il capitano Lautaro ma il primo si trova in posizione di fuorigioco. Al 42′ e al 44′ arrivano le prime due ammonizioni, una per Rrahmani una per Calhanoglu. Dopo un avvio veemente del Napoli la partita è stata in sostanziale equilibrio ma la squadra di Inzaghi ha avauto le migliori occasioni.

Napoli-Inter: secondo tempo

Prima del fischio d’inizio della ripresa è stato ricordato Gigi Riva appena scomparso con un minuto di silenzio.

45′: riprende la gara con l’Inter che batte il pallone. Dopo una manciata di secondi Zerbin commette fallo su Dimarco e al 47′ De Vrij prende un’ammonizione, il Napoli guadagna una punizione che però non concretizza.

60′: doppia ammonizione e quindi rosso per Simeone che lascia il campo. Una decina di minuti prima c’è stato un primo vero squillo del Napoli con Kvaratskhelia ma Sommer para in calcio d’angolo. Al 54′ Barella viene ammonito dunque salterà Fiorentina-Inter e al 57′ c’è un tiro di Thuram che cerca il secondo palo ma è centrale.

75′: Dopo qualche sostituzione per parte, l’Inter è in pieno controllo della gara ma fatica a entrare in area. Il Napoli dall’altra parte gioca di attesa per riparire e si difende.

90’+1′: GOL DI LAUTARO MARTINEZ: assist di Pavard perfetto per il capitano.

98′: triplice fischio. L’Inter batte il Napoli 1-0 e si aggiudica per la terza edizione consecutiva la Supercoppa italiana.

L’Inter è riuscita a difendere il trofeo per la terza volta consecutiva.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio