Vai al contenuto

L’Inter fa tris al Maradona: la cronaca del match

90′ È FINITA! L’Inter si riprende la testa della classifica scavalcando la Juventus. Al Maradona finisce 3-0 per i nerazzurri.

87′ L’INTER DILAGA! Napoli totalmente sbilanciato in avanti, il neo entrato Cuadrado ne approfitta e serve un assist al bacio a Thuram che ringrazia e fa 0-3.

62′ CHE GOL DI BARELLA! Lautaro mette un cross basso da sinistra, Barella con una magia dribbla un paio di difensori e batte Meret da due passi. Il risultato ora è 0-2.

58′ Miracolo di Sommer che riesce a toccare in angolo un diagonale a botta sicura di Kvaratskhelia. Risultato fermo sullo 0-1.

48′ FINE PRIMO TEMPO. Si va negli spogliatoi con l’Inter in vantaggio dopo un primo tempo giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Napoli pericoloso soprattutto da fuori, Inter vicina al gol con una spaccata di Lautaro. Ottima la tenuta difensiva dei nerazzurri. Al momento decisiva la gran botta di Calhanoglu.

44′ GOL DELL’INTER! Calhanoglu lascia partire un bolide dal limite dell’area su cui Meret non può nulla. Nerazzurri in vantaggio, 0-1.

36′ Traversa dai 25 metri di Politano: gran sinistro a giro dell’esterno azzurro e palla sul legno. L’azione era nata da un errore in fase di impostazione da parte di Calhanoglu.

28′ Fase di forte pressione del Napoli, l’Inter fatica ad uscire. Al 18′ un guaio muscolare mette ko De Vrij, al suo posto entra Carlos Augusto che si piazza a sinistra nella difesa a tre, con Acerbi che scala al centro. Risultato fermo sullo 0-0.

12‘ Gol annullato all’Inter: Thuram batte Meret dopo una triangolazione con Lautaro Martinez ma il francese si trovava in posizione di offside. In precedenza, al 2’, bolide da fuori area di Elmas con Sommer che vola sulla sua sinistra e mette in calcio d’angolo.

Le formazioni ufficiali con cui Napoli e Inter scenderanno in campo allo stadio Maradona.

NAPOLI (4-3-3): 1 Meret; 22 Di Lorenzo, 13 Rrahmani, 55 Ostigard, 3 Natan; 99 Anguissa, 68 Lobotka, 7 Elmas; 21 Politano, 9 Osimhen, 77 Kvaratskhelia. A  disposizione: 16 Idasiak, 95 Gollini, 4 Demme, 5 Juan Jesus, 18 Simeone, 20 Zielinski, 23 Zerbin, 24 Cajuste, 29 Lindstrom, 70 Gaetano, 81 Raspadori. Allenatore: Walter Mazzarri

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 36 Darmian, 6 De Vrij, 15 Acerbi; 2 Dumfries, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Thuram, 10 Lautaro. A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 5 Sensi, 7 Cuadrado, 8 Arnautovic, 14 Klaassen, 16 Frattesi, 21 Asllani, 30 Carlos Augusto, 31 Bisseck, 42 Agoume, 44 Stabile, 70 Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vincenzo Corrado

Vincenzo Corrado

Giornalista professionista, scrittore e altre cose che andavano di moda prima dell'intelligenza artificiale.Caporedattore de Il NerazzurroView Author posts