Vai al contenuto

Noi “Fieri di voi”, ma ora denti stretti e ripartire

Due lunghe settimane ci hanno separati dall’Inter, due settimane di pausa nazionali che hanno avuto come punto fondamentale il caso Acerbi – Juan Jesus che si è concluso con l’assoluzione del difensore nerazzurro per mancanza di prove. Settimane in cui noi tifosi interisti aspettavamo trepidanti la fine della sosta per tornare a San Siro a sostenere i ragazzi per gli ultimi metri della maratona iniziata il 19 agosto 2023. Una pausa che ha portato infortuni a Sommer e De Vrij ma ha dato anche il giusto tempo a Carlos Augusto e compagni per recuperare dai guai procurati prima dell’interruzione del campionato.

Sono state due settimane importantissime per recuperare la brillantezza che il gruppo aveva un po’ perso: un calendario di fuoco da gennaio, con Supercoppa italiana e Champions League annesse, a Inter-Napoli aveva tolto un pizzico di lucidità che ora Simone Inzaghi e il suo drappello sono chiamati a riacquistare per la fase finale, quella decisiva per mettere in tasca l’oggetto del desiderio tanto sognato, cercato e ambito.

Nel lunedì di pasquetta tra pranzi e bevute, San Siro sarà esaurito come di consueto per chiudersi attorno alla squadra che, ora, ha bisogno del sostegno dei tifosi che accompagnano con assiduità i nerazzurri partita dopo partita. Inter-Empoli è il match per ripartire dopo la stanchezza giustamente accusata che ora deve trasformarsi inevitabilmente in fame di vittoria.

Inter-Empoli per rimettersi in marcia

Inter gruppo squadra

Contro un Empoli che è alla ricerca disperata di punti per allontanarsi quanto più possibile dalla zona retrocessione che in questo momento è a un solo punto (Empoli 25 pt., Frosinone 24 pt., Sassuolo 23 pt. e Salernitana 14 pt.), serviranno tanta grinta e intelligenza per portare a casa i 3 punti e ridurre quelli mancanti al sogno.

Con il capitano e il suo fedele compagno Thuram che hanno bisogno di ritrovare il gol, noi ci stringiamo attorno ai nostri ragazzi come una cinta muraria ricominciando da quel “Fieri di voi” scritto su uno striscione ad accogliere i ragazzi prima dello scorso Inter-Napoli, perché noi siamo, comunque, fieri di voi ma ora denti stretti verso la fine.

Forza ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio