Antonio Candreva parla a Mediaset Premium

Antonio spazia su temi Inter di attualità…

Domanda: L’eliminazione dalla Coppa Italia?

“E’ stata una sconfitta che non ci voleva perché tenevamo molto alla Coppa Italia e volevamo passare il turno. Adesso dobbiamo dimenticarla al più presto e pensare alla prossima gara che sarà molto importante”.

Domanda: Il match contro la Juventus è utile per crescere?

“Sicuramente sarà una gara utile in questo senso. Dobbiamo dare continuità a quello fatto fino adesso. Stiamo inseguendo le squadre davanti che stanno andando forte e dobbiamo proseguire così per raggiungere il nostro obiettivo che è quello di entrare in Champions League. C’è ancora tanta strada da fare a partire dalla prossima sfida con la Juve.”

Domanda:Una sfida da ex?

“No, non mi sento tanto un ex perché è passato tanto tempo. Ero giovane e ho indossato la maglia della Juve per pochi mesi, ma è comunque stata un’esperienza bellissima e che mi ha fatto crescere come calciatore e come uomo.”

Domanda: Chi toglierei alla Juventus?

“Non faccio un nome specifico, la Juve è una squadra fortissima, composta da grandissimi campioni”.

Domanda: Primo acquisto italiano di Suning?

“Ho sempre detto che sono orgoglioso di essere qui e sono orgoglioso di essere stato scelto da Suning come primo obiettivo. Stiamo costruendo un bel gruppo ma dobbiamo ancora migliorare. Ben vengano gli italiani ma siamo comunque un gruppo positivo che sta facendo bene”.

Domanda: Pronostico su Juventus-Inter?

“Affronteremo una squadra forte, non faccio pronostici, andremo a Torino per giocarcela”.

{loadposition EDintorni}