Champions League Ajax-Juventus 1-1 andata quarti di finale

Ancora Ronaldo, finisce 1-1, deciderà il match di ritorno a Torino

Ajax-Juventus – Quarti andata champions

Ancora Ronaldo, finisce 1-1, deciderà il match di ritorno a Torino

Champions League Ajax-Juventus 1-1 andata quarti di finale

Il primo round non se lo aggiudica nessuno. Alla Johan Cruyff arena non va in scena un contributo memorabile: due reti e tanto pragmatismo tra Ajax Juventus. Brillano le individualità, su tutti i gioiellini De Ligt e De Jong. Brilla Cristiano Ronaldo, che al rientro dall’infortunio timbra subito il cartellino. Verdetto sovrano affidato – tra sei giorni –  allo Stadium.

 

Nessun dubbio  per ten Hag. L’unica assenza è quella dello squalificato Mazraoui, con Veltman che prende il suo posto. Per il resto, è ancora Tadic a giocare da prima punta atipica. Allegri recupera Cristiano Ronaldo, ma perde Chiellini ed Emre Can; questi due rimpiazzati da Rugani e Bentancur. Cancelo e Alex Sandro sulle fasce, in attacco Bernardeschi con CR7 e Mandzukic. Prima frazione di gara un po’ anarchica, con i lancieri di qualità e la Juventus di ripartenza. Signora pericolosa con Bernardeschi, Szczesny da urlo sul mancino a giro di Ziyech. Ma sono sempre i lancieri a creare i presupposti per sbloccare l’incontro: Van de Beek da buona posizione perdona Madama.

Il primo squillo di Cristiano capita alla mezz’ora, con un destro di primo impatto che però non centra lo specchio. In un’apparente fase di stanca, però, gli ospitano la sbloccano con un’azione tutta lusitana sull’asse Cancelo-CR7.

Nella ripresa i biancorossi la riprendono subito con un bell’assolo di Neres. La gara si accende e ad elevarsi e è l’agonismo. Matuidi è costretto a lasciare la gara anzitempo per un problema fisico, dentro Dybala con conseguente passaggio al 4-2-3-1. Ajax a premere sull’acceleratore, Juventus attenta a chiudere le linee di passaggio. Il subentrato Douglas Costa, dal nulla, si inventa un palo. Ma non basta. Insomma, tutto si deciderà al ritorno.

AJAX-JUVENTUS 1-1, le note di ghara

Marcatori: 45′ Cristiano Ronaldo (J), 46′ Neres (A)

AJAX (4-2-3-1): Onana 5.5; Veltman 6, de Ligt 7, Blind 5, Tagliafico 5.5; Schöne 6 (75′ Ekkelenkamp), de Jong 6.5; Ziyech 6.5, Van de Beek 6.5, Neres 7; Tadic 6. Allenatore: ten Hag

JUVENTUS 4-3-3) Szczesny 7; Cancelo 5.5, Bonucci 6.5, Rugani 6, Alex Sandro 5.5; Bentancur 6, Pjanic 5, Matuidi 6 (75′ Dybala 6); Bernardeschi 6 (93′ Khedira s.v.), Mandzukic 4.5 (60′ Douglas Costa 6.5), Ronaldo 7. Allenatore: Allegri

Arbitro: Carlos del Cerro Grande

Ammoniti: Tagliafico (A), De Jong (A), Schone (A), Pjanic (J), Ekkelenkamp (A)

Espulsi: –

 

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte Goal.com