De Grandis: Inter errori nelle scelte

Stefano De Grandis, giornalista della redazione di Sky, analizza la situazione dell’Inter e critica le scelte fatte:

 

Stefano De Grandis, giornalista della redazione di Sky, analizza la situazione dell’Inter e critica le scelte fatte: “All’Inter quest’estate ci sono stati errori gravi nelle scelte, se hai Medel e compri Melo, infatti, vuol dire che non hai le idee chiare su cosa ti serve, se compri Eder e lo metti in panchina vuol dire che quei soldi potevi spenderli per prendere un regista e dare qualità – che manca – al centrocampo. La rosa dell’inter è molto lunga, ma poco equilibrata. L’Inter dovrebbe prendere giocatori che realmente servono, capendo la deficienza tecnica. L’Inter è la squadra più multiforme del campionato. Questa cosa ha danneggiato una crescita che poteva essere serena e graduale. Dopo tante vittorie di seguito magari si è pensato che il campionato avesse trovato il proprio padrone, ma il gioco non mente mai: non puoi mai vincere un campionato se giochi male, ma hai una buona difesa. Bergomi dice che se non prendi gol prima o poi ne segni uno, ma invece se giochi male non sempre verrai salvato dalle parate strepitose di Handanovic o da una scivolata di Murillo o da un colpo di un attaccante su calcio piazzato. Nel momento in cui sono venuti a mancare questi colpi di bacchetta magica, l’incantesimo non è più riuscito. La ruota ha cominciato a girare dal lato opposto. Il campionato vive di momenti: il Napoli, ad esempio, è stato primo, Higuain era fenomeno, Sarri elogiato, in una giornata invece è successo di tutto. Esistono momenti che influiscono sulla fiducia dei giocatori e vanno a condizionare la stagione“.