Europa League: l’Arsenal batte 2-0 il Milan a S.Siro

L’Arsenal supera per 2-0 il Milan a S.Siro nell’andata degli ottavi di Europa League

L’Arsenal supera per 2-0 il Milan a S.Siro nell’andata degli ottavi di Europa League

Imbattuto da 13 gare, il Milan cade al Meazza contro l’Arsenal, fallendo il primo vero test internazionale per Gattuso. Grazie a due gol, frutto del genio di Ozil, gli inglesi a San Siro chiudono la striscia di 4 ko e nel peggior momento di crisi di Wenger si dimostrano comunque di un altro livello rispetto ai rossoneri, che restano a secco ma fra tanti errori hanno il merito di non affondare. Fra una settimana a Londra dovranno fare un’impresa per qualificarsi ai quarti di Europa League. I gol nel primo tempo di Mkhitaryan e Ramsey. Ritorno fra 7 giorni.

L’Arsenal ha ritmi più alti di quelli a cui il Milan è abituato in Italia è un avversario più esperto e talentuoso, dalla trequarti in su e sulle fasce, con Kolasinac e Chambers (in costante proiezione offensiva) che dominano su Calabria e Rodriguez. I rossoneri tentano fin dai primi minuti di mettere in difficoltà l’Arsenal accelerando ma sul più bello è vittima della frenesia, tanto che l’allenatore calabrese, che di solito predica veemenza, deve chiedere ai suoi più calma. Non ne ha bisogno Wenger, serafico anche nei primi 5′, un assedio del Milan che colleziona tre corner, sfiora il gol con Bonaventura. Poi gli inglesi gli inglesi entrano in partita ed iniziano i problemi per la squadra di Gattuso ed arrivano i gol: al 15′ Mkhitaryan rientra sul destro e calcia di potenza all’incrocio dei pali. Decisiva una deviazione di Bonucci. Sempre nel primo tempo, arriva il raddoppio inglese: assist psettacolare e perfetto di Ozil per l’inserimento di Ramsey che dribbla Donnarumma e insacca.

Nel secondo tempo tempo, l’Arsenal rallenta i ritmi, il Milan ci riprova timidamente, ma ogni volta i londinesi li “ammoniscono” facendo capire di essere padroni del campo e della gara, davanti alla prima squadra vera incontrata in Europa League, il Milan si scioglie come un gelato al sole e mostra di non poter competere, è finita la pacchia, ora si gioca con le squadre vere… e si prendono legnate.

Per ribaltare lo 0-2 casalingo in Inghilterra servirà un’impresa, cosa che non è nelle possibilità dei rossoneri, ieri incontro improponibile, a Londra come sarà?

{loadposition adorizzontale} 

 

Print Friendly, PDF & Email