Finalmente Nainggolan contro una diretta rivale

La probabile formazione per la gara del tardo pomeriggio al Meazza

La probabile formazione per la gara del tardo pomeriggio al Meazza

Finalmente Nainggolan contro una diretta rivale

La tentazione di Spalletti è quella di confermare la squadra che mercoledì si è imposta con fermezza a Marassi contro il Genoa.

 

empo per recuperare acciaccati e affaticati (D’Ambrosio e Asamoah) c’è stato, anche perché soprattutto dopo l’espulsione di Romero e il gol del 2-0 di Icardi, nella ripresa l’Inter ha risparmiato energie gestendo la gara”. Lo spiega Tuttosport, che dunque prevede la replica totale della squadra che ha regolato 4-0 i liguri. Ma resiste qualche dubbio, come la conferma di Gagliardini e quella di Nainggolan. In particolare, sul belga, il quotidiano torinese ricorda come non abbia mai giocato contro una diretta rivale se non nei pochi minuti nel derby d’andata. “Guardando la classifica dall’alto in basso prima di questa giornata: all’andata no con Juventus, Napoli (per punizione), Atalanta, Torino, Lazio e Roma; al ritorno no con Milan, mentre con Torino (40 minuti) e Lazio (20) è subentrato nella ripresa”. Un motivo in più per non rinunciarci oggi. La probabile:

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

 

Fonte FC INTER NEWS

 

Print Friendly, PDF & Email