Flop Gabigol? Prestito in Spagna?

“Gabriel Barbosa, per tutti Gabigol anche se finora sarebbe più giusto l’appellativo di Gabiflop”.

La provocazione è di Tuttosport, che analizza così il momento certamente non felice per il brasiliano arrivato a Milano con squilli di tromba ma rimasto sempre fuori dal campo a parte lo spezzone col Bologna. “Gabigol è rimasto a quella presentazione, avvenuta il 22 settembre, tre giorni prima dell’esordio contro il Bologna a San Siro: 20 minuti che sembravano poter proiettare il brasiliano e che invece sono rimasti gli unici minuti ufficiali finora disputati visto che l’ex Santos ha poi raccolto sei panchine e una non convocazione con la Sampdoria.

«Il calcio europeo è diverso da quello brasiliano» o «sta crescendo, bisogna avere pazienza con i giovani» sono solo alcune delle frasi che società, De Boer e successori hanno espresso su Gabigol che sui social ha comunque continuato a manifestare il proprio entusiasmo, senza mai fare una polemica. Evidentemente essere acquistati per 30 milioni non porta molto fortuna ai giocatori dell’Inter: finora Kondogbia ha sostanzialmente deluso, Gabigol non si è visto. Ieri Pioli sollecitato sull’argomento ha fatto capire come per il brasiliano gli spazi siano ridotti e dopo l’eliminazione dall’Europa League è scontato che la società debba snellire la rosa, cedendo o sacrificando alcuni elementi.

Impensabile che Gabigol venga venduto, ma la soluzione prestito potrebbe essere la migliore, con la Spagna ipotesi più percorribile di un club in lotta per non retrocedere in Serie A”.

{loadposition EDintorni}

Rassegna Stampa: Fonte FC INTER NEWS

 

Print Friendly, PDF & Email