Gabigol? Qualcuno all’Inter sa cosa farsene?

Gabigol? Zazzaroni racconta…

Il noto giornalista Ivan Zazzaroni ha parlato dell’ affare Gabigol che sta facendo tanto discutere in casa Inter in questi giorni, con il calciatore che stenta a trovare spazio in nerazzurro, avendo totalizzato solo venti minuti in campo nel match casalingo contro il Bologna di fine settembre. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni de Il Corriere dello Sport…

“Kia non l’ha suggerito: l’ha proprio imposto e concluso, e non mi spingo oltre. Ausilio e Gardini, nell’estate 2016, madre di tutte le confusioni interiste, Gabigol e a quel prezzo l’hanno subìto e dovuto ingoiare. Premesso che non sono amico di Ausilio e non ho mai avuto il piacere di parlare con Gardini, segnalo che “frequento” con una certa assiduità e con attenzione il mercato brasiliano, in quel Paese ho vissuto lavorando anche nel calcio, e posso garantire che nella fase in cui l’Inter tentava inutilmente di strappare Gabriel Jesus al City, Kia lanciò al cinese di riferimento l’idea di puntare su Gabigol. Ausilio si recò effettivamente in Brasile, come ricorda il Corriere, ma fu obbligatoriamente assistito da Giuliano Bertolucci, socio di Kia e amico di Wagner Ribeiro, agente dell’attaccante. Bertolucci portò a buon fine la trattativa e non per simpatia o per amore della poesia di Carlos Drummond de Andrade. Nessuna polemica, solo un semplice chiarimento”

{loadposition EDintorni}

Rassegna stampa: Zazzeroni – Corriere dello Sport