Ibra è sul mercato…

La dichiarazione di Zlatan: “Sono libero di andare dove voglio!”

 

L’attaccante svedese saluta il PSG con un record: è il giocatore che ha realizzato più gol in una stagione, con 38 reti batte i 37 di Carlos Bianchi nel ’77/’78. Ecco le sue parole riportate dalla stampa francese: ”Lascio la Francia molto soddisfatto, sono stati quattro anni magici, fantastici, termino la mia esperienza nel miglior modo possibile, sono contentissimo. E’ un giorno molto importante! Quando finirò la mia carriera magari tornerò: vicepresidente, direttore sportivo, dirigente, devo ancora scegliere”.

Sul futuro: ”Se so dove andrò? Sì, vedremo quando lo dirò”.

Proviamo a fare alcune ipotesi: difficile che lo svedese torni in Spagna: l’esperienza nella Liga non lo ha soddisfatto nemmeno un po’… Dalla Germania nessun segnale di interesse per lui… Più fonti lasciano trapelare che per il momento destinazioni come Cina o Stati Uniti non facciano parte delle sue idee. Rimane la povera “italietta”…

Se sceglierà l’Italia sarà Milan o Inter, ma conosciamo già le sue dicharazioni al momento della scelta se approderà a Milan o Inter…

Milan: ci dirà che giocare in Italia significa giocare nel Milan, il più grande club europeo! Inter: ci racconterà che fin da bambino era tifoso dell’Inter ed aveva la foto della grande Inter sul comodino, che per lui è grande soddisfazione tornare, per riportare l’Inter ai massimi livelli.

Il problema vero? L’ingaggio!

Print Friendly, PDF & Email