Inter-Chievo: cori razzisti contro Napoli

L'arbitro minaccia sospensione della partita

La Curva nerazzurra inveisce con cori discriminatori

L’arbitro minaccia sospensione della partita

Inter-Chievo: cori razzisti contro Napoli

Nel corso del primo tempo del Monday Night della 36a giornata tra Inter-Chievo una piccola fetta di tifosi nerazzurri ha intonato dei cori di discriminazione territoriale nei confronti della città di Napoli.

Questa volta questi cori sono stati ascoltati pure dall’arbitro della partita, che ha minacciato la sospensione della partita. Nella settimana di Napoli-Inter dalla curva interista sono partiti dei cori di stampo razzista verso la città partenopea. Adesso, considerati anche i precedenti, l’Inter rischia dei seri provvedimenti da parte del giudice sportivo, che leggerà di questi cori nel referto dell’arbitro.

La partita è proseguita regolarmente e altri cori di quel tipo non si sono sentiti. Anche se le parole dello speaker che chiedeva di stoppare quei cori sono state accolte da bordate di fischi da parte del pubblico di casa.

Ci si aspettava una squalifica per cori di discriminazione territoriale, ed è arrivata una multa  “per l’utilizzo di un fascio di luce-laser in direzione del portiere della squadra avversaria”. È andata bene all’Inter, che ha evitato la chiusura della Curva Nord dopo gli slogan anti-napoli intonati da alcuni sostenitori nel corso della partita contro il Chievo. Il Giudice sportivo ha “graziato” i nerazzurri in quanto “la relazione non è pervenuta nei termini previsti dall’art.35, 2.1 CGS”.

Secondo questo articolo “i procedimenti relativi al comportamento dei sostenitori delle squadre si svolgono sulla base del rapporto degli ufficiali di gara, degli eventuali supplementi e delle relazioni della Procura federale e dei commissari di campo eventualmente designati dalle rispettive Leghe, Comitati o Divisioni che devono essere trasmessi al Giudice sportivo entro le ore 14:00 del giorno feriale successivo alla gara”.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!
Print Friendly, PDF & Email