Inter, la notizia tanto attesa: Suning non è nella black-list di Pechino.

A gennaio potrà spendere ed arrivare ad un vero rinforzo Grande ottimismo in casa Inter per quanto riguarda sia i conti che i rapporti con il governo cinese. 

Inter, la notizia tanto attesa: Suning non è nella black-list di Pechino.

A gennaio potrà spendere ed arrivare ad un vero rinforzo Grande ottimismo in casa Inter per quanto riguarda sia i conti che i rapporti con il governo cinese.

Oggi è il giorno del Cda, al quale parteciperà anche il patron Zhang Jindong in conference-call (ore 13.30 italiane), in cui verrà ratificata la perdita di 20 milioni, con gli obiettivi tutti centrati in ottica Fair-play finanziario. Ma la grande notizia arriva appunto da Pechino e la conferma la Gazzetta dello Sport: “In attesa del Congresso del partito comunista cinese, il club infatti è tranquillo: Suning non sarà nella black-list delle aziende che dovranno continuare a congelare gli investimenti all’estero su sport ed entertainment. Questo non significherà spese folli, ma un vero rinforzo a gennaio sicuramente”.

{loadposition adorizzontale} 

Rassegna Stampa: Gazzetta dello Sport