Inter, Possibili “progetti” per il mercato esitivo

Qualche possibile progetto per il mercato Inter

Sicuramente non sarà un mercato sfarzoso (???) come quello passato però anche in questa sessione gli uomini di mercato nerazzurro faranno di tutto per mettere a disposizione di Roberto Mancini una rosa altamente competitiva.

Banega ed Erkin sia pure a costo zero sono acquisti di alta qualità ma Piero Ausilio non pare voglia fermarsi e proseguendo su questa linea pare abbia individuato quel centrocampista di qualità che manca all’Inter dai tempi di Thiago Motta. Il suo nome è Tonny Vilhena classe 1995 attualmente al Feyenoord dal quale però si svincolerà a giugno. Il suo procuratore è Mino Raiola che dalle parti di Appiano conoscono molto bene.

Il giocatore olandese, ma di origini angolane, nasce trequartista ma nel corso degli anni ha svariato come posizione occupando ogni ruolo del  centrocampo. Koeman ci ha visto lungo adattandolo regista, ruolo nel quale si è messo in mostra e che all’Inter servirebbe  come il pane. Nonostante la giovane età non pecca di personalità, in più è dotato di un sinistro magico per forza e precisione. Un’altra caratteristica che rende questo prospetto molto interessante è la facilità di corsa, è infatti capace di correre per tutta la gara trovando gli spazi giusti senza per questo perdere di lucidità. Gli esperti che lo hanno visto all’opera lo hanno paragonato ad Andrea Pirlo, si spera non faccia però la stessa fine in nerazzurro.

Il sogno del Mancio resta sempre Lucas Biglia per il quale Lotito chiede 30 milioni, però visti i tempi e viste le mancate entrate della Champions occorrerà accontentarsi se così si può dire di un giovane che a soli 21 anni è considerato l’astro nascente del calcio europeo.

Print Friendly, PDF & Email